Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaUna vergogna abbattiamo il Palacongressi
Alessandro Balzani 30 aprile 2019
L'opinione di Alessandro Balzani
Una vergogna abbattiamo il Palacongressi


Il Palazzo dei congressi di Alghero è una c..... pazzesca e bisogna avere il coraggio di dirlo. Non solo perché è di dubbio gusto estetico ma, soprattutto, perché è il simbolo dell’incapacità politica degli ultimi trent'anni e ora, come ogni campagna elettorale, è tornato di moda parlarne. Saremo quindi costretti, da qui al 16 giugno, a sorbirci i vari interventi politici e le promesse di riqualificazione dell’infrastruttura, esattamente come Fantozzi e i suoi colleghi dovevano subire la visione della corazzata Potemkin.

Purtroppo, prevedo che il finale non sarà comico come per il film di Paolo Villaggio ed il Palazzo dei congressi, una cattedrale nel deserto costata oltre 30milioni di euro di soldi pubblici, molto probabilmente proseguirà il suo percorso di decadenza. La struttura non è a norma, risulta oggi obsoleta, è priva dei requisiti di agibilità e per rimettere quei 60mila metri cubi di cemento in condizioni di essere utilizzati ci vorranno chissà quanti altri milioni di euro. Ma poi, per cosa? Siamo sicuri che potrà realmente essere produttivo? Chissà.

La mia proposta? Abbatterlo e porre fine a questa vergogna. Ma è troppo semplicistico, quindi, più seriamente, si propongano nuove idee di utilizzo dell’area occupata dal Palazzo dei congressi ed una volta deciso il da farsi (un parco acquatico, ad esempio) lo si abbatta con spese a carico di chi intenderà realizzare il nuovo progetto.
Commenti
28/5/2020
Il risultato delle esternazioni del presidente Solinas sul “certificato sanitario” sarà solo quello di mandare all´aria la stagione turistica e con essa un pezzo fondamentale dell´economia isolana: piuttosto che inseguire ipotesi infondate scientificamente ed impraticabili sul piano operativo, il governatore concentri finalmente tutto il suo sforzo sulla predisposizione degli strumenti e delle procedure che ci consentano di reagire con prontezza all’eventuale ripresa della epidemia
29/5/2020
E´ diventato ormai un rito del fine settimana quello di additare i giovani, e con loro gli esercenti dei bar, come pericolo numero uno per una possibile ricaduta nel baratro del lockdown. A mettere nel mirino queste categorie è lo stesso Governo che pensa addirittura a 60mila guardiani del cocktail, muniti di fischietto e casacca gialla, col compito surreale di andare in giro a controllare tutti, come in un enorme Grande fratello
29/5/2020
«Necessarie ulteriori misure di sostegno per artisti e lavoratori degli spettacoli dal vivo», dichiara il consigliere regionale del gruppo consiliare Cambiamo! Udc Antonello Peru


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)