Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanità › «Situazione grave, manca personale sanitario»
Red 4 luglio 2019
«Situazione grave, manca personale sanitario»
Il segretario provinciale del sindacato Nursing up Alessandro Nasone ha inviato una lettera al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, all’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu ed al direttore generale dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari


ALGHERO - «Nostro malgrado, dobbiamo prendere atto che al di là delle promesse di integrazione di personale non si è andati. La situazione del personale in Aou è grave e un vostro intervento non più rinviabile. Tutti i reparti si trovano in una condizione di precarietà che mai prima d’ora abbiamo potuto appurare. A nulla sono valse le richieste dei sindacati di intervento da parte della Direzione Aou e da parte della Regione. Le dotazioni organiche dell’Aou, che ricordiamo è Hub di secondo livello insieme al Brotzu, si trovano al di sotto dei parametri regionali decisi attraverso la delibera 34/26 del 2010». Inizia così la lettera che il segretario provinciale del sindacato Nursing up Alessandro Nasone ha inviato al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, all’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu ed al direttore generale dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari.

«In questi mesi – prosegue Nasone - a causa del blocco delle assunzioni, la situazione si è ancora di più aggravata a causa della mancata sostituzione di circa trenta maternità, del personale andato in quiescenza senza parlare di tutti gli infermieri transitati al Mater Olbia o in Ats attirati giustamente da un contratto a tempo indeterminato. La situazione più grave riguarda gli Oss; in tutta l’Aou ne mancano 150, mentre sono almeno 130 gli infermieri mancanti in dotazione organica. Tutti gli atti deliberativi che riguardano assunzione di personale sono fermi da almeno due mesi con infermieri che, chiamati dal servizio personale a maggio per dare la loro disponibilità, si sono licenziati dai loro luoghi di lavoro, perché erano in procinto di essere assunti o almeno così è stato detto loro dall’azienda. Il concorso per Oss è fermo, perché si è presa alla lettera la nota del presidente della Regione che imponeva il blocco dell’attività straordinaria, senza pensare che assumere il personale necessario per assistere i malati è attività ordinaria per un'azienda Sanitaria».

«A scusante di tutto questo impasse – insiste il segretario provinciale del Nursing up - ci dicono che l’Aou ha superato i parametri economici per le assunzioni. Ma nessuno si è posto il problema che quel parametro (130milioni di euro) forse non è adeguato per un azienda come l’Aou. Il periodo estivo, inoltre, acuisce il problema in quanto si è obbligati per legge a concedere le ferie al personale. Ma tutto questo, più e più volte è stato detto in tempi in cui si poteva programmare le assenze e le loro sostituzioni; ma nonostante ciò, chi aveva il potere di farlo non ha provveduto. Chiediamo urgentemente che la Regione sblocchi lo stanziamento di 2milioni di euro a favore di Aou per sbloccare le delibere di reclutamento del personale per sopperire alle numerose esigenze in questo periodo di emergenza. Chiediamo che si proceda al più presto a portare a termine il concorso per Oss e di predisporre un concorso a tempo indeterminato per infermieri. Non c’è più tempo da perdere, pena la progressiva decadenza dell’assistenza dei malati. L’altra soluzione è l’accorpamento di alcuni reparti e il taglio di numerosi posti letto Chiediamo un intervento urgente per evitare il tracollo dell’assistenza», conclude Alessandro Nasone.

Nella foto: il segretario provinciale del Nursing up Alessandro Nasone
Commenti
18:21
Sono 1.371 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, per il secondo giorno consecutivo, non si registrano nuovi contagi
7/7/2020 video
Sulla sanità ed il futuro degli ospedali di Alghero non è più tempo di annunci o blitz. Il leader di Forza Italia chiede chiarezza sul primo livello e sul nuovo ospedale. «Non ci sono pregiudiziali sul passaggio del Marino all´Aou ma bisogna capire, discutere e soppesare tutti i pro e contro» precisa Marco Tedde, pronto al fronte comune sul potenziamento della sanità nel territorio. Le sue parole sul Quotidiano di Alghero
17:48
Un Consiglio Comunale aperto sulla situazione della sanità algherese, alla presenza dell’assessore regionale, dei consiglieri regionali del territorio, delle forze sociali, politiche e sindacali. A chiederlo formalmente al presidente Raffaele Salvatore sono i consiglieri Esposito, Sartore, Bruno, Cacciotto, Ornella Piras, Mimmo Pirisi e Di Nolfo
13:16
E’ evidente, quindi, che con un taglio dal 30percento al 50percento dei posti disponibili nei reparti ospedalieri non si può parlare di ripresa delle attività ordinarie, ma si può solo prendere atto che la riprogrammazione delle attività sanitarie post-Covid si sta compiendo attraverso una drastica diminuzione delle prestazioni sanitarie pubbliche
6/7/2020
Presidio ospedaliero di Alghero, la ASSL Sassari impegnata contro la carenza di personale medico: L´azienda conferma il blocco della chirurgia all´ospedale civile
6/7/2020 video
«Gli algheresi attendono risposte». L'ex sindaco di Alghero interviene e chiede serietà. Pronti al dialogo ed alla discussione sul futuro dell'ospedale Marino e dell'Ortopedia ma serve un progetto condiviso con gli operatori e definito per rilanciare la sanità del territorio. L'intervista con Mario Bruno sul Quotidiano di Alghero
7/7/2020
Questa la richiesta dei consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra X Alghero, Sinistra in Comune, Futuro Comune,e Partito democratico per quanto riguarda i Servizi di salute mentale
7/7/2020
Alghero vacanze sicure, è la campagna di promozione e sensibilizzazione dell’Assessorato comunale al Turismo sulle regole utili per arrivare in Sardegna e trascorrere le vacanze in sicurezza nella Riviera del Corallo. Giude pubblicate in italiano, inglese e francese
8:09
Il Gruppo Progressisti ha presentato un ´interrogazione in Consiglio regionale «per segnalare le criticità riscontrate sul nuovo sistema dell’Aou di Sassari di prenotazione prelievi e accesso al laboratorio analisi del Palazzo rosa, che stanno causando notevoli disagi all’utenza»
6/7/2020
Il gruppo “Uniti contro la chiusura dell’Ospedale Marino”, dopo aver appreso dalla nota con la quale la Quarta commissione presieduta da Domenico Gallus ha prospettato la possibile inclusione dell’Ospedale “Regina Margherita” nel sistema dell´Aou Sassari, ha deciso di pronunciarsi in proposito
7/7/2020
In considerazione della presenza di due letti per stanza, un parente di un paziente potrà entrare la mattina, mentre l’altro la sera. Gli ingressi al “Duilio Casula” di Monserrato saranno permessi facendo la massima attenzione e considerandone caso per caso l´opportunità
6/7/2020
«A partire dal 10 luglio, accogliendo la richiesta dell’assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, la Difesa invierà tre medici militari della Marina militare», ad annunciarlo è il sottosegretario alla Difesa, con delega alla Sanità militare, Giulio Calvisi


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)