Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › Sbloccato turnover per specialistica ambulatoriale
Red 15 luglio 2019
Sbloccato turnover per specialistica ambulatoriale
«Riportiamo nei presidi territoriali tutte quelle prestazioni sanitarie sparite dai poliambulatori a seguito delle restrizioni decise dalla precedente Amministrazione regionale», dichiara l’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, che esprime soddisfazione per la delibera approvata dalla Giunta nel corso della seduta di giovedì


CAGLIARI - «Con lo sblocco del turnover per gli specialisti ambulatoriali, riportiamo nei presidi territoriali tutte quelle prestazioni sanitarie sparite dai poliambulatori a seguito delle restrizioni decise dalla precedente Amministrazione regionale». Esprime soddisfazione l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, per la delibera approvata dalla Giunta nel corso della seduta di giovedì, che modifica le “Disposizioni alle Aziende sanitarie in materia di contenimento della spesa per il personale. Blocco del turnover” contenute nella Dgr n.43/9 del 2015.

«Da questo momento – spiega l’assessore – Ats potrà aprire i bandi per aumentare le ore di specialistica ambulatoriale o per ricoprire i turni vacanti. Il ritorno di alcune prestazioni sanitarie nei presìdi del territorio permetterà di ridurre i disagi di tutti quei pazienti che, per una visita oculistica o cardiologica, ad esempio, devono spostarsi nel presidio più vicino, a volte facendo molti chilometri. Nei casi più estremi, pazienti anziani o che vivono in zone non facili per i collegamenti, difficoltà che possono spingere il cittadino a rinunciare alla prestazione sanitaria e quindi alle cure».

Con l’aumento delle prestazioni sanitarie nei poliambulatori, sono previste anche ricadute sul fronte delle liste d’attesa: «Con questo provvedimento – conclude Nieddu – compiamo un primo passo verso l’abbattimento delle liste d’attesa in Sardegna. Abbiamo già individuato risorse e contiamo presto di varare nuove misure efficaci che riducano sensibilmente i tempi necessari per ricevere le prestazioni sanitarie specialistiche».

Nella foto: l'assessore regionale Mario Nieddu
Commenti
15/2/2020 video
Sabato mattina, i cittadini algheresi si sono riuniti davanti all´Ospedale Marino per protestare e chiedere una Sanità che funzioni. "Giù le mani dal Marino", la parola d´ordine dei presenti. Immagini e interviste sul Quotidiano di Alghero
9:05 video
Il presidente del Consiglio Regionale, l´algherese Michele Pais, spazza via ogni insinuazione: «Non c´è nessuna volontà di depotenziare la sanità di Alghero, ne di quelli dell´ospedale Civile ne del Marino». Poi la chiara e netta presa di posizione: «Il mio impegno costante, preciso e forte sarà quello di garantire una sanità adeguata». Le sue parole
12:03
L´associazione di Alghero rilancia: «Per rilanciare la sanità algherese abbiamo bisogno di una politica forte e compatta e di figure dirigenziali all’interno dell’ATS nominate per meriti e non per appartenenze politiche»
13:26
Gli alunni della Quarta B della scuola primaria Santa Maria di Sorso hanno donato alla Neonatologia e Tin dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari una poltrona per le mamme che devono allattare i loro bimbi
12:05
«Chi ha amministrato la città di Alghero negli anni precedenti ha riacquistato la voce solo oggi, dopo un lungo periodo di afonia nel corso del quale sono passate le più tremende mazzate alla nostra sanità»
15/2/2020
«Solo oggi, dopo 4 mesi dalla mozione e dopo 5 mesi che gli algheresi sono obbligati a girare per il nord Sardegna per “elemosinare” un intervento di ortopedia, la maggioranza ha acconsentito a discutere la mozione»
15/2/2020
Per la Peste suina africana, sono stati abbattuti nelle campagne di Orgosolo decine di maiali a stato brado illegale, non registrati, di proprietà ignota e mai sottoposti a controllo sanitario
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)