Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariPoliticaAmministrazione › «Si riparta dalla Città metropolitana»
Red 18 settembre 2019
«Si riparta dalla Città metropolitana»
Per il riordino degli Enri locali, questa è l´idea del presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco, che sottolinea come «l´allargamento dell´Are è ormai una necessità»


CAGLIARI - Un riordino degli Enti locali che riparta dalla Città metropolitana di Cagliari, con una ripartizione equilibrata dei servizi (soprattutto quelli sanitari) nell’area vasta. E’ l’idea del presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco sulla nuova geografia delle autonomie.

«E’ indubbio che sia necessario un riassetto della legge sull’ordinamento degli enti territoriali – rimarca il capo dell’assemblea municipale di Via Roma – sulla base delle diverse innovazioni intervenute in materia. Di sicuro, occorrerà correggere le storture che si sono palesate in questi anni, con il mancato adeguamento del ruolo delle nuove Province, incapaci di far fronte alle funzioni loro assegnate».

Non è una coincidenza che una fetta di Comuni intenda entrare nella Città metropolitana del capoluogo regionale: «Occorre venire incontro alle esigenze delle comunità – sottolinea Tocco – che hanno manifestato la volontà di un inserimento nell’ente. Si citino, ad esempio, i casi di Burcei e Villasimius. In attesa di un accorpamento anche alcuni centri del Basso Campidano come San Sperate. In questo senso, abbiamo la necessità che l’Istituzione possa incardinare le sue linee programmatiche sullo sviluppo del turismo e delle attività produttive locali, allargando la sua visione strategica per lo sviluppo economico del territorio».

C’è poi un altro capitolo da affrontare: «Penso che la Città metropolitana, con l’allargamento delle sue frontiere, debba presto sviscerare il problema legato al decentramento dei servizi – conclude il presidente Tocco – con una particolare attenzione alla sanità. E’ nostro dovere fare in modo che le strutture dedicate alla salute dei cittadini siano distribuite in modo omogeneo sul territorio. Anche la realizzazione delle nuove strutture ospedaliere dovrà tenere conto dell’importanza strategica di questo segmento di territorio, che ingloba la grande fetta della popolazione del sud Sardegna».

Nella foto: il presidente del Consiglio comunale Edoardo Tocco
Commenti
21:17 video
Questa mattina, banchetto del partito in Largo San Francesco per chiedere ai cittadini di firmare per l´elezione diretta del Presidente della Repubblica, per l´abolizione dei senatori a vita, per il tetto alle tasse in Costituzione e per la Supremazia dell´ordinamento italiano su quello europeo. Ecco cosa ne pensa il capogruppo di FdI in Consiglio comunale Christian Mulas ai microfoni del Quotidiano di Alghero
21/2/2020
«Il passaggio in Commissione dell’approvazione definitiva del programma di conservazione e valorizzazione dei beni paesaggistici della Bonifica di Alghero è un atto importante per la definizione di un iter lungo e articolato sul quale la Maggioranza ha lavorato con impegno per arrivare ad un traguardo non facile»¸ dichiarano i capogruppo dei partiti della Maggioranza consiliare
21/2/2020
Convocato per mercoledì 26 febbraio, alle 17, nella Casa comunale di Piazza Municipio, il Consiglio comunale di Alghero. Tra i punti all´Ordine del giorno, anche la variante al Prg per l´approvazione definitiva del programma di conservazione e valorizzazione dei beni paesaggistici della Bonifica di Alghero
20/2/2020
La riqualificazione della Pelosa e del porto del paese fanno scuola al Campus-Sardegna del FormezPa, che si è tenuto al Mut nei giorni scorsi
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)