Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaAeroporto › Continuità, fumata bianca per la proroga
Red 18 febbraio 2020
Continuità, fumata bianca per la proroga
«Percorso condiviso per la nuova Ct1 entro il 2020 e proroga contestuale fino agli esiti della gara», dichiara il presidente della Regione autonoma della Ssrdegna Christian Solinas. «Per fortuna l’intervento del Governo, in particolare della ministra De Micheli, ha risolto il disastro causato dalla Regione, dopo quasi un anno d’inerzia e di bugie da parte del presidente Solinas», rilancia senza mezzi termini il leader dell´Opposizione Massimo Zedda


ALGHERO - Diritto alla mobilità con la proroga della continuità nelle more dell’aggiudicazione delle rotte e salvaguardia dell’occupazione e dell’economia della Sardegna attraverso una adeguata gestione della procedura di liquidazione di Air Italy. È la sintesi dei temi del colloquio tra il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas con il ministro Paola De Micheli. «Abbiamo rappresentato la situazione determinata dalla liquidazione della compagnia Air Italy e il percorso avviato dalla Regione a seguito delle interlocuzioni con l’Ue relative alla continuità», affermano congiuntamente presidente e ministro dopo l’incontro di oggi pomeriggio (martedì) a Roma.

«La correttezza della procedura intrapresa ha consentito di esprimere una rassicurazione significativa riguardo alla proroga della attuale sistema di collegamenti aerei, a seguito dell’impegno della Regione a concludere la procedura di gara con l’assegnazione entro il 31 dicembre. Riteniamo pertanto che il via libera alla proroga possa arrivare entro pochi giorni. Questo consentirà all’Isola una gestione programmatoria adeguata in vista della imminente stagione estiva», hanno proseguito Solinas e De Micheli. «Per quanto riguarda la questione Air Italy abbiamo concordato assieme al ministro di richiedere un immediato cambio procedura di liquidazione per trovare nuovi strumenti per la tutela dei lavoratori e della nostra economia. Questi argomenti saranno oggetto della riunione di giovedì prossimo al quale oltre alla parte politica interverrà anche quella sindacale», ha concluso il Governatore dell'Isola.

«Per fortuna l’intervento del Governo, in particolare della ministra De Micheli, ha risolto il disastro causato dalla Regione, dopo quasi un anno d’inerzia e di bugie da parte del presidente Solinas», bacchetta senza mezzi termini il leader dell'Opposizione Massimo Zedda. «La proroga dovrebbe arrivare a breve, ma i danni all’economia sarda e al settore turistico sono evidenti e avremo un primo bilancio, già nei prossimi mesi, da parte di Federalberghi e di Confindustria circa il calo delle presenze turistiche prodotte dall’incapacità del governo dell’Isola. La ministra dovrà vigilare, e noi con lei, perchè siano rispettati i tempi per l’aggiudicazione del nuovo bando entro il 31 dicembre 2020, come da cronoprogramma concordato con l’Unione europea. Grazie all’intervento della De Micheli è stato superato il rischio della procedura d’infrazione che l’Europa avrebbe potuto attivare per responsabilità del governo sardo leghista. Ci auguriamo, così come ribadito nell’incontro di oggi, in Consiglio regionale, con le rappresentanze sindacali, che anche la vertenza Air Italy e il futuro di 1200 lavoratrici e lavoratori possano trovare una soluzione positiva», conclude il consigliere progressista.

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
20:43
La Regione Sardegna, infatti, ha chiesto al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti di proseguire con lo stop sulla movimentazione in porti e aeroporti. Lo ha annunciato il presidente della Regione Christian Solinas


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)