Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaCronaca › Ottana: quattro denunce per furto d´acqua
Red 20 febbraio 2020
Ottana: quattro denunce per furto d´acqua
Verifiche congiunte degli operatori del Nucleo ispettivo di Abbanoa con i Carabinieri per la constatazione in flagranza dei reati. Due casi individuati anche ad Oniferi


OTTANA - Tubi volanti e contatori fasulli per rubare l’acqua della rete idrica: questa mattina (mercoledì), gli operatori del Nucleo ispettivo di Abbanoa, con i Carabinieri delle Caserme di Ottana e Oniferi, hanno scovato sei allacci abusivi nei due centri del Nuorese: quattro nel primo e due nel secondo. Immediatamente è scattata la denuncia per furto aggravato, con constatazione in flagranza del reato da parte delle Forze dell’ordine nei confronti di cinque proprietari di abitazioni e di un titolare di un esercizio pubblico. Infatti, gli allacci abusivi sono stati scovati in cinque case ed in un’attività commerciale.

I sei casi erano stati individuati durante l’ordinaria verifica degli allacci alla rete idrica. I tecnici di Abbanoa hanno trovato nelle nicchie sia allacci diretti tramite tubi flessibili ed altra raccorderia idraulica, sia contatori fasulli. Sono tutti stratagemmi che non hanno alcuna possibilità di farla franca. Gli operatori di Abbanoa, anche quando eseguono il regolare giro di letture dei contatori, hanno in dotazione dei tablet con un programma che consente in tempo reale di avere riscontro sulla regolarità del misuratore e sulla corretta installazione tramite le coordinate georeferenziate. Un contatore falso, in questo modo, viene individuato immediatamente. In questi casi, scatta la segnalazione alle Forze dell’ordine, con le quali si concorda un sopralluogo congiunto per constatazione in flagranza del reato.

Infatti, i collegamenti abusivi alla rete idrica rappresentano dei veri e propri reati, perché sono un furto con l’aggravante della manomissione degli impianti e della sottrazione di un bene pubblico. Spesso si sottovalutano le conseguenze. In tutta la Sardegna sono diverse le condanne già inflitte (multe di oltre 15mila euro), sempre per aver manomesso fraudolentemente la rete idrica pubblica, con l’obiettivo di avere acqua in maniera gratuita sulle spalle della collettività.
9:17
La notizia ha sconvolto tutta la comunità isolana, suscitando oltre che dolore enorme rabbia. Anche il sindaco ha sbottato: Se ci saranno responsabilità spetterà a chi di dovere accertarle
17:03
Sono stati 147 nell’area di Cagliari, cinquantadue ad Iglesias, trentanove ad Oristano, 179 a Sassari, ottantasei a Tempio Pausania, cinquantasei a Nuoro e trentasette a Lanusei. Sono state sanzionate otto persone a Cagliari ed una a Sassari, segnalate alla Magistratura
27/3/2020
Nella giornata di ieri, controlli per 132 persone e tredici esercizi commerciali, Le due denunce riguardano una persona che ha dichiarato agli agenti che non aveva alcuna voglia di continuare a rimanere a casa ed un´altra che pensava fosse finita l´emergenza e si potesse di nuovo uscire
8:08
Terzo caso di bracconaggio in Sardegna in piena emergenza CoronaVirus. Lo rileva il Cabs, l´associazione di volontari esperti in antibracconaggio, dopo che i Carabinieri della Stazione di Selargius e del Nucleo Cites di Cagliari hanno dato notizia di una denuncia per bracconaggio nei pressi del capoluogo regionale
26/3/2020
Un conoscente che abita nella stessa zona in cui viveva il pensionato di Maracalagonis è stato fermato mercoledì notte. Gli agenti della squadra mobile l´hanno prelevato nella sua abitazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)