Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Villanova Monteleone: mozione anti-virus
Red 17 marzo 2020
Villanova Monteleone: mozione anti-virus
Dopo la convocazione del Consiglio comunale previsto per lunedì 23 marzo, i consiglieri comunali di Minoranza del gruppo Per Villanova chiedono al Consiglio di impegnare il sindaco e la Giunta in azioni concrete per fronteggiare gli effetti delCoronaVirus nelle attività produttive di tutti i settori che risentono in modo particolare delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, con particolare riferimento all’edilizia, al commercio, bar, ristoranti e bed and breakfast


VILLANOVA MONTELEONE – Dopo la convocazione del Consiglio comunale previsto per lunedì 23 marzo, i consiglieri comunali di Minoranza del gruppo Per Villanova Cosetta Sanna, Salvatore Niolu, Vincenzo Ligios e Bastianino Monti chiedono al Consiglio di impegnare il sindaco e la Giunta in azioni concrete per fronteggiare gli effetti dell’emergenza CoronaVirus nelle attività produttive di tutti i settori che risentono in modo particolare delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, con particolare riferimento all’edilizia, al commercio, bar, ristoranti e bed and breakfast. Visti i drastici cali di fatturato e di incassi, che stanno mettendo a dura prova numerose famiglie villanovesi, si chiede di sospendere la tassazione locale a chi sta subendo drasticamente l’effetto da CoronaVirus, nonché delle norme restrittive ministeriali.

Sospendere fin da ora i pagamenti dei tributi, delle tasse e delle imposte locali e stabilire per le stesse congrui bonus e riduzioni per sostenere le famiglie e le aziende del commercio, del turismo, dell’edilizia e dei servizi in genere che attualmente versano in una situazione sempre più grave di difficoltà finanziaria dovuta ai drastici cali di incassi e di fatturato. E per quanto riguarda le famiglie, soprattutto a causa delle necessarie restrizioni dettate dall’emergenza e sintetizzate nel motto “stiamo tutti a casa “ chiedono: di istituire un servizio in collaborazione con i Servizi sociali, la Protezione civile e le attività commerciali del territorio per programmare consegne a domicilio di generi di prima necessità e farmaci per fasce deboli ed anziani a seguito delle indicazioni contenute nel Decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

«Questo è un momento difficile per tutta la comunità – precisano Ligios, Monti, Niolu e Sanna - Occorre andare oltre ad ogni schieramento politico, vogliamo metterci a disposizione insieme a tutti i direttivi delle associazioni e a tutti gli amministratori dei vari livelli istituzionali per dare un supporto alle famiglie e portare le istanze e le criticità dei vari settori produttivi nelle sedi opportune. Occorre unità. Noi siamo pronti a dialogare e collaborare con tutti, per fare la nostra parte. Vogliamo dare il nostro contributo, per quello che è possibile, per supportare la comunità in un momento difficile per tutti che ha prodotto e produrrà difficoltà per le famiglie, le imprese, il commercio e il terzo settore, con ricadute economiche importanti. Invitiamo chiunque a contattarci sul nostro gruppo Facebook “Per Villanova “ per comunicare le criticità, i bisogni e le problematiche che si stanno affrontando. Ci impegneremo a fare il possibile per essere di aiuto in questa situazione complessa».
Commenti
30/3/2020 video
Angelo Caria, già assessore al Bilancio del comune di Alghero e attuale procuratore della Orn-est, ripercorre con estrema lucidità tutte le tappe che hanno portato alla riqualificazione dello storico immobile ubicato alle spalle del Calich. «Delusione e latitanza della parte politica. Auspico che ci sia un rilancio o un ravvedimento per una decisione incauta, anche nell'interesse dell'Amministrazione». Ecco le sue parole
31/3/2020
Il Vicepresidente del Consiglio comunale di Alghero si rivolge a Lelle Salvatore chiedendo una esaustiva presentazione del Bilancio di Previsione, «prevedendo un intervento del Sindaco e brevemente di ogni assessore per quanto di propria competenza». Poi la richiesta di «massima trasparenza e partecipazione» con lo streaming della seduta
30/3/2020
«Tutte le sedute dei consigli comunali e delle commissioni consiliari devono essere per norma pubbliche», ricordano i consiglieri comunali d´Opposizione algherese Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Mario Bruno, Gabriella Esposito e Mimmo Pirisi, che chiedono che «le sedute vengano trasmesse in diretta sui canali istituzionali dell´ente»
31/3/2020
L´ordine del giorno è proposto del presidente del Consiglio comunale di Cagliari Edoardo Tocco, in seguito alla possibile estensione del lockdown


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)