Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroCronacaArresti › Lesioni e armi clandestine: 51enne in manette
Red 29 maggio 2020
Lesioni e armi clandestine: 51enne in manette
Il gavoese è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza con le accuse di porto e possesso di arma clandestina e lesioni personali aggravate. In tarda serata, la vittima è stata dimessa con una prognosi di trenta giorni di cure. Intanto, sono in corso ulteriori indagini per accertare il movente ed i dettagli del fatto


GAVOI – Ieri pomeriggio (giovedì), un 51enne di Gavoi è arrivato nel Pronto soccorso dell'Ospedale San Francesco di Nuoro, lamentando una ferita d'arma da fuoco ad un piede. Interrogato dagli agenti della Squadra Mobile e della Sezione Volanti, ha fornito informazioni poco chiare e frammentarie e, nonostante il racconto fumoso, sono state aperte le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti.

Nel giro di poche ore, gli Uffici investigativi della Polizia nuorese, con l'ausilio delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza attivo nel capoluogo provinciale, hanno individuato il responsabile: un parente della vittima, coetaneo ed incensurato. Rintracciato per strada a Gavoi dagli agenti del locale Commissariato di Pubblica sicurezza, è stato perquisito. I poliziotti hanno così trovato due pistole (una delle quali con matricola abrasa), «utilizzate verosimilmente per commettere il reato», dichiarano dagli uffici nuoresi.

L'uomo ha così dichiarato spontaneamente che si era incontrato con il parente nelle campagne di Gavoi per appianare e chiarire alcune divergenze. Durante la conversazione, è nato un acceso diverbio sfociato in una colluttazione, nel corso della quale, accidentalmente, è partito un colpo di pistola, che colpiva l'altra persona al piede sinistro. A quel punto, il feritore ha accompagnato la vittima al Pronto soccorso, lasciandolo vicino all'ingresso. Il responsabile è stato quindi arrestato con le accuse di porto e possesso di arma clandestina e lesioni personali aggravate. In tarda serata, la vittima è stata dimessa con una prognosi di trenta giorni di cure. Intanto, sono in corso ulteriori indagini per accertare il movente ed i dettagli del fatto.


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)