Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieportotorresPoliticaPorto › Porto Torres: via a sdemanializzazione aree del porto
Red 22 ottobre 2020
Porto Torres: via a sdemanializzazione aree del porto
L’annuncio è del sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti con delega ai porti Roberto Traversi e della parlamentare del Movimento 5 stelle Paola Deiana che ora possono dichiarare con soddisfazione: «Imbocchiamo l’ultimo miglio di questa vicenda»


PORTO TORRES - «Dopo quattro anni dalla richiesta ufficiale, ci siamo quasi: il Comune di Porto Torres potrà finalmente gestire un’area di lungomare oggi di proprietà del Demanio su cui organizzare servizi e procedere a una adeguata manutenzione per metterla a piena disposizione della cittadinanza». Ne danno notizia il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti con delega ai porti Roberto Traversi e la parlamentare del Movimento 5 stelle Paola Deiana, che hanno annunciato così la trasmissione all’Agenzia del Demanio, da pare del Mit, dello schema di decreto con cui viene dato il via libera alla “sdemanializzazione” di un’area di 10mila metri quadrati circa in zona prospiciente il porto di Porto Torres, oggi sotto la gestione dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sardegna.

A febbraio, Traversi e Deiana avevano incontrato il sindaco Sean Wheeler, che aveva illustrato loro la situazione relativa al bacino commerciale e allo stallo delle pratiche per la sdemanializzazione di un’area molto importante per la città. «In questi mesi – spiegano il sottosegretario e la deputata - siamo riusciti a dare impulso alla pratica e oggi, con lo schema di decreto trasmesso all’Agenzia del Demanio, possiamo dire finalmente di aver imboccato l’ultimo miglio di questa vicenda».

Dopo il via libera della Corte dei conti e la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale, le aree, di grande utilizzo pubblico soprattutto durante il periodo estivo, passeranno nella disponibilità del Comune di Porto Torres, che ne aveva fatto richiesta ufficiale con una delibera approvata dal onsiglio comunale nel novembre 2016. «Siamo felici che il lavoro degli uffici del ministero abbia permesso di sbloccare la situazione. Le aree portuali e il water front cittadino, a Porto Torres come ovunque, rappresentano una ricchezza di cui le città devono approfittare per cogliere occasioni di sviluppo economico e sociale», concludono Roberto Traversi e Paola Deiana.

Nella foto: il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti con delega ai porti Roberto Traversi
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)