Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › L´inchiesta: Alghero si gioca Maria Pia
Red 21 giugno 2012
L´inchiesta: Alghero si gioca Maria Pia
Mario Bruno: maxi-piani come questo non possono venire discussi nelle stanze chiuse. Sechi: scelta inopportuna e nascosta. Di Nolfo: lobby che agiscono nell´ombra. Le reazioni del centro-sinistra alla puntuale inchiesta de La Nuova Sardegna sul futuro di Maria Pia sono state decise e perentorie. La storia raccontata da Pier Giorgio Pinna ha svelato un progetto dai contorni ancora oscuri che adesso grazie anche alle immagini del sito arteva.it sono sotto gli occhi di tutta la città a due giorni dalle elezioni


ALGHERO - Irrompe sulla campagna elettorale a pochi giorni dal voto l'idea - mai presentata agli algheresi ma pubblicata sulle brochure divulgate in fiera a Milano - di una cordata imprenditoriale pronta a realizzare investimenti milionari e migliaia di metri-cubi a Maria Pia. Unico problema, non certamente secondario: gli appetibili terreni sono pubblici.

Ecco cosa scrive La Nuova Sardegna. «Qualcuno parla già di polpetta avvelenata. Ma è chiaro che il progetto appena presentato a Milano per costruire alberghi e residence a Maria Pia con dimensioni tali da prefigurare quasi una Alghero2 irrompe nella campagna elettorale con la furia di un tifone tropicale. Già, perché tra le valanghe di cemento per realizzare hotel superlusso, piscine e centri sportivi vicino al palacongressi è di sicuro sfuggito un particolare non secondario. E cioè che i terreni sui quali s’ipotizza il colossale investimento - che vede in campo i costruttori algheresi Riccardo Giorico e Isio Camboni - sono pubblici. E, per l’esattezza, comunali. Un dettaglio accompagnato da un altro aspetto tutt’altro che trascurabile: questa è tutta materia che dovrà venire disciplinata dal nuovo Puc, ma intanto si presenta agli operatori interessati come un piano di fattibilità avanzato sul versante operativo. Tanto da ipotizzare l’inizio dei lavori già il prossimo anno»....

Così Pier Giorgio Pinna racconta la storia. «Di un ampliamento dei posti letto algheresi sul fronte di Maria Pia si parla da almeno una dozzina d’anni. Il primo progetto venne presentato dalla giunta Baldino nel 2000. Subentrato in carica nel 2002, Marco Tedde lo ritenne però impraticabile, nonostante fosse molto diverso da quello comparso nelle ultime settimane. Successivamente, durante il 2010, nel quadro di un programma di project financing si riparlò di Maria Pia a proposito d’investimenti alberghieri. E, prima che cadesse l’esecutivo guidato dall’avvocato ora eletto come consigliere nella lista del Pdl, venne riconfermata la sua validità di massima»....

Continua La Nuova Sardegna. «Rimbalza sino in terra catalana la notizia che nella fiera milanese Expò Italia Real Estate, chiusa appena pochi giorni fa, è stato illustrato con dovizia di elementi e novità il masterplan riguardante Maria Pia. In sintesi, valanghe di cemento da distribuire su 200mila metri quadrati, con un’estensione per circa 840mila metri cubi, nel tratto vicino alla pineta e al palacongressi compreso fra la litoranea e la strada interna, retrostante, che porta a Fertilia. Un impegno che coinvolge decine di ettari di proprietà comunale e che va naturalmente sottoposto all’approvazione del Consiglio assieme al futuro Puc. Con un’ipotetica costruzione di 2.600 posti letto alberghieri, pari a poco meno dell’attuale patrimonio ricettivo certificato sull’intero territorio della Riviera del corallo»....

Da registrare anche i commenti di chi il progetto - evidentemente - lo conosceva bene, ossia l'ex sindaco Tedde: parla di un progetto in corsa da anni e ricorda che in consiglio comunale, con documenti approvati all'unanimità, è stato dato il via libera a piani di qualità per quell'area. Schietto anche Pietrino Fois: nessuno più del futuro sindaco e del nuovo consiglio comunale avrà a cuore i destini di Maria Pia e dell'intera città. | AFFARI E POLITICA

Nella foto l'elaborazione di arteva.it
Commenti
12:30
Consiglieri comunali e assessori attesi nella nuova sala di rappresentanza ubicata nel complesso del Quarter. Domani sarà la volta delle forze politiche che compongono la coalizione di maggioranza. Rimangono le tensioni, sempre più forti
15:46
La proclamazione arriva dopo qualche mese dalla scomparsa di Roberto Frongia, leader storico del partito e, nel suo ultimo incarico, assessore ai lavori pubblici dell’attuale giunta regionale
18:22
Numerose le risposte positive alla lettera-appello con cui il deputato Ugo Cappellacci ha chiesto ai 377 sindaci della Sardegna, al di là delle appartenenze partitiche, un incontro per poter condividere le iniziative e le azioni che riguardano i territori e che necessitano un intervento dello Stato
2/3/2021 video
«Soltanto stupidaggini». L´assessore della Lega sgombra il campo dalle continue illazioni che da giorni circolano tra i partiti di maggioranza sul suo conto. L´occasione è stata la conferenza stampa di presentazione del nuovo distretto rurale in fase di costituzione ad Alghero. Le immagini
2/3/2021
Le opposizioni stigmatizzano le dichiarazioni di Mario Conoci che, di fatto, blida l´assessora Giorgia Vaccaro (Lega). I consiglieri sottolineano i forti malumori degli algheresi
2/3/2021
Il 29enne consigliere regionale va a sostituire l´assessore comunale alla Sicurezza, sport e patrimonio Carlo Tack e il suo segretario particolare Roberto Schirru
1/3/2021
Costituire ad Alghero un "Ufficio Europa" che aiuti il territorio a raccogliere la sfida del settenato 2021-2027 nell’attività di intercettazione dei fondi europei per lo sviluppo e crei un ponte fra cittadini algheresi e Unione Europea: lo chiede con forza l´ex sindaco di Alghero e commissario di Forza Italia, Marco Tedde
1/3/2021
Il Recovery fund sarà’ per l’Italia la grande occasione per il rilancio dell’economia e l’unica occasione che permetterà all’Italia di mettersi al passo con le altre nazioni europee e occidentali progredite
1/3/2021
Nell´ambito del progetto “Percorsi per le competenze trasversali e orientamento”, gli studenti del Liceo Europeo del Convitto nazionale di Sassari prenderanno parte a un percorso formativo che partirà ai primi di marzo, dedicato alla conoscenza del procedimento legislativo della Camera dei deputati, e sullo sviluppo di specifiche attività per il miglioramento delle loro competenze
1/3/2021
«Ho accettato la proposta di fare il segretario del Partito democratico di Elmas in spirito di servizio, con lo scopo di guidare il partito verso il congresso, passando attraverso la tappa fondamentale delle Elezioni amministrative. Spero di poterlo fare con il sostegno unitario di tutti gli iscritti», ha dichiarato il neoeletto a margine della proclamazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)