Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariSportBasket › Basket: Watt beffa la Dinamo
A.B. 10 novembre 2019
Il Banco di Sardegna Sassari soffre per lunghi tratti, ma rimane sempre attaccata alla partita, Jerrells pesca il jolly quando mancano 42” ma a 2” dalla fine, il possesso è orogranata. Sulla rimessa di Stone, Watt firma il buzzer beater che consegna la vittoria alla Reyer Venezia per 55-54
Basket: Watt beffa la Dinamo


SASSARI - Il Banco di Sardegna Dinamo Sassari soffre per lunghi tratti, ma rimane sempre attaccata alla partita, Jerrells pesca il jolly quando mancano 42” ma a 2” dalla fine, il possesso è orogranata. Sulla rimessa di Stone, Watt firma il buzzer beater che consegna la vittoria alla Reyer Venezia per 55-54.

Debutto stagionale per Mazzola, che apre le marcature con una tripla, pronta risposta di Spissu e Vitali, 3-6 in avvio. Il Banco tira bene dal campo (3/4) e produce un parziale che costringe al time-out coach De Raffaele dopo 4’ (5-10). L’inerzia è tutta biancoblu, sesto punto di Bilan, la difesa della Dinamo si conferma la migliore del campionato nella prima parte di gara, corre Spissu, tripla e +8, Pozzecco ruota i suoi, Tonut e Vidmar riducono subito il gap: ora è il Poz a chiedere il minuto (11-16). Rientra Spissu per gli ultimi 70”, quintetto piccolo per limitare la Reyer, che rimane in piedi grazie ai rimbalzi offensivi nonostante l’1/10 da 3: dopo 10’ è 13-18. Tecnico per proteste alla panchina Dinamo e 9-2 il controparziale dei padroni di casa. Consueto appoggio in contropiede di Gentile. Il Banco pasticcia in attacco e si stringe in difesa, Evans toglie le castagne dal fuoco con due giocate importanti: al 15’ è sempre la Dinamo a condurre il match, nonostante il punteggio basso (20-22). Chappell sale in cattedra, primo vantaggio Venezia dal 3-0 iniziale, nuovo time-out di Pozzecco per scuotere i suoi, ma è solo Reyer in campo. Il Banco paga le palle perse (8), il 7/14 ai liberi ed è poco lucido in difesa, si va negli spogliatoi sul 33-26.

Al rientro dall'intervallo lungo, Spissu apre la terza frazione con una tripla, ma prende il tecnico per l’esultanza eccessiva con dedica alla panchina avversaria. Venezia conduce, ma il Banco è sempre lì. Bilan inventa per Evans un assist da top ten, i biancoblu si cercano e cercano il miglior tiro possibile. Ancora Gentile a dare la scossa e sul 42-41, al 28’, è time-out De Raffaele. La Reyer pensa e gestisce i ritmi, la Dinamo non approfitta degli ultimi possessi, al 30’ è 44-41. Un miniparziale di 0-4 riporta avanti il Banco per qualche secondo, ma Filloy, di tabella, scava un piccolo solco a 6’ dalla fine.Squillo di Jerrells nel momento più difficile, Bilan fondamentale su entrambi i lati del campo, a 2’20” è 53-52. Jerrells firma il sorpasso a 42” dalla sirena. Il finale è rocambolesco, il Banco spende i falli a disposizione, a 2” dal termine il possesso è ancora dei padroni di casa: entrambi i coach chiamano time-out. Rimessa di Stone, Watt prende palla e sulla sirena beffa tutti: finisce 55-54. Per Sassari è la prima sconfitta in trasferta della regular season di Lba.

REYER VENEZIA-BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI 55-54:
REYER VENEZIA: Stone, Bramos 4, Tonut 2, Daye 4, De Nicolao 4, Filloy 6, Vidmar 9, Chappell 11, Mazzola 3, Pellegrino ne, Cerella, Watt 12. Coach Walter De Raffaele.
BANCO DI SARDEGNA DINAMO SASSARI: Spissu 11, Mclean 4, Bilan 16, Bucarelli, Devecchi ne, Evans 8, Magro, Pierre 1, Gentile 5, Vitali 4, Jerrells 5. Coach Gianmarco Pozzecco.
ARBITRI: Sahin, Martolini, Bongiorni.
PARZIALI: 13-18, 33-26, 44-41.

Nella foto: il coach della Reyer Venezia Walter De Raffaele
Commenti
22:22
Questa mattina, nella Club house societaria, il coach del Banco di Sardegna Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco ha incontrato la stampa del Game5 di Basketball champions league. Domani sera, sarà alzata la palla a due della sfida contro i francesi del Sig Strasburgo, nella quinta sfida di regular season di coppa
11/11/2019
Settimana impegnativa, ma ricca di soddisfazione per la Pallacanestro Alghero, tra momenti di gioco e momenti conviviali. Da sottolineate, l´incontro a Carloforte con l´unico giocatore algherese che ha militato nel Brill Cagliari: Giuseppe Correddu
10/11/2019
La compagine algherese lotta fino alla fine, ma cede 47-50 al PalaCorbia contro l´Antonianum Quartu e subisce il secondo ko stagionale. Top scorer del match, la quartese Cerbone, autrice di 18 punti
10/11/2019
Sabato, le mura amiche del palazzetto dello sport “Alberto Mura” non sono bastate ai turritani per avere la meglio sulla Santa Lucia Roma, che si è imposta per 69-72 nel campionato di serie A di basket in carrozzina
© 2000-2019 Mediatica sas