Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanità › Alghero, allarme pediatri: interrogazione
Red 17 dicembre 2018 video
Alghero, allarme pediatri: interrogazione
«Mancano i pediatri. I bambini algheresi e di Olmedo sotto i sei anni rischiano di rimanere senza medici», dichiarano i consiglieri regionali di Alghero Raimondo Cacciotto e Marco Tedde, che hanno presentato un´interrogazione al presidente Pigliaru ed erano presenti alla manifestazione organizzata da un gruppo di mamme, che questa mattina si sono recate negli uffici della locale Asl per chiedere informazioni e rassicurazioni sull´argomento


ALGHERO - «Tra qualche mese 2.114 bambini di età compresa tra zero e sei anni potranno contare solo su due pediatri, che ovviamente non saranno sufficienti a garantire l’assistenza a tutti». Questo l'allarme rilanciato dai consiglieri regionali di Alghero Raimondo Cacciotto (Partito democratico) e Marco Tedde (Forza Italia), presenti alla manifestazione organizzata da un gruppo di mamme, che questa mattina (lunedì) si sono recate negli uffici della locale Assl per chiedere informazioni e rassicurazioni sull'argomento. Qualche giorno fa era stato lo stesso sindaco mario Bruno a chiedere con forza all'assessorato di sostituire, anche provvisoriamente, i professionisti, evitando così disservizi e polemiche [LEGGI].

Un problema, quello della grave carenza di pediatri in libera scelta, sentito in modo trasversale da tutta la città che vede i due consiglieri regionali, che occupano rispettivamente i banchi dell’Opposizione e della Maggioranza, uniti e concordi sulle soluzioni da adottare, «considerato che tre dei cinque pediatri attualmente in servizio andranno a breve in pensione, i bambini di Alghero e Olmedo potranno essere curati da due soli pediatri – hanno precisato i due consiglieri - È impensabile ed impossibile che due soli pediatri possano occuparsi dell’assistenza sanitaria di 2.114 tra piccoli bambini e neonati. Questo lo sanno anche all’Ats che, infatti, starebbe pensando di far curare i bambini che rimangono privi di assistenza dai medici di base, che però sono privi di competenze specifiche in ambito pediatrico. È una soluzione che non potrebbe soddisfare le esigenze dei piccoli pazienti algheresi – aggiungono i due esponenti politici – Parliamo, infatti, di bambini molto piccoli di età, tra zero e sei anni, le cui problematiche sanitarie richiedono una preparazione medica specifica che solo un pediatra può garantire».

«Assicurare l’assistenza sanitaria attraverso i medici di base comporta gravissimi rischi non soltanto per i bambini, ma anche per i medici chiamati ad assumersi enormi responsabilità. Siamo certi – proseguono i due consiglieri regionali algheresi – che Alghero e Olmedo soddisfino le condizioni numeriche per poter procedere all’attivazione delle procedure per le sedi carenti debbano poter contare su almeno cinque o addirittura sei pediatri in libera scelta. Anche considerato che realtà molto più piccole, come Porto Torres, con soli 22mila abitanti, può contare su tre pediatri. Per queste ragioni - concludono i due consiglieri regionali algheresi – abbiamo depositato a Cagliari un’interrogazione con la quale abbiamo sottoposto al presidente Pigliaru la necessità e l’urgenza di procedere nella direzione da noi auspicata di attivare le procedure per le sedi carenti in sede di Comitato regionale per la pediatria e consentire ai bambini di Alghero e Olmedo di essere curati da chi ha studiato e si è specializzato per farlo».

Nella foto: un momento del sit-in
Commenti

17:09
Si registra il decesso, avvenuto sabato, di una 81enne ricoverata a Nuoro. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano ottantadue nuovi casi: settanta rilevati attraverso attività di screening e dodici da sospetto diagnostico
28/9/2020
«Sono numeri che di dicono che dobbiamo riporre la massima attenzione sul rispetto delle prescrizioni», commenta Mario Conoci che preferisce non rispondere alle polemiche divampate in città sul suo operato
27/9/2020 video
Crescono i positivi ma ad Alghero nessun controllo degli organi preposti. Così il consigliere comunale Pietro Sartore, a nome dei gruppi di minoranza consiliare - Dem, Per Alghero, Sinistra in Comune e Futuro Comune - si rivolge direttamente al sindaco e chiede maggiore responsabilità, una presenza attiva e soprattutto più controlli. «Così c´è il rischio che gli sforzi che ognuno compie siano vani, bisogna dare il buon esempio ai più giovani». Le sue parole rivolte a Mario Conoci sono taglienti e dirette
27/9/2020
Plauso all´Ats per la celerità con cui gestisce la situazione di apprensione venutasi a creare negli istituti superiori di Alghero. Le minoranze danno la sveglia a Conoci: informi la città
27/9/2020
Deceduta una 93enne ricoverata a Cagliari. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 139 nuovi casi: 104 rilevati attraverso attività di screening e trentacinque da sospetto diagnostico
21:31
Il sindaco Ignazio Locci ha firmato due nuove ordinanze sindacali tutte incentrate sulla prevenzione da Covid-19. «Attenzione e prevenzione: queste sono le due parole d’ordine», spiega il primo cittadino
28/9/2020
E´ la nuova ordinanza firmata oggi dal sindaco di Sassari Gian Vittorio Campus. Un modo per sottolineare ancora una volta l’importanza di evitare gli assembramenti. Un passaggio che si auspica sufficiente per evitare il passo successivo, che potrebbe essere la chiusura dei locali
28/9/2020
Anche a Gavoi da oggi e fino al 4 ottobre chiudono le attività e le scuole a causa dell´emergenza Covid-19. Ordinanza del sindaco Giovanni Cugusi
28/9/2020
Il sindaco Fabio Albieri, a seguito dell´evolversi della situazione Covid-19, ha deciso di posticipare ulteriormente l’apertura dell’Istituto comprensivo “Ines Giagheddu” così da poter completare lo screening sul personale docente, non docente e gli alunni
27/9/2020
Vista la situazione nel paese, il sindaco Hansel Cristian Cabiddu ha emanato un´ordinanza, valida da domani a domenica 4 ottobre, che chiude scuole e impianti sportivi, che ordina ai cittadini di utilizzare sempre le mascherine e che regolamenta gli orari di bar, locali e ristoranti
28/9/2020
L´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari rafforza la presenza del personale del Comparto e assume anche diciassette infermieri a tempo determinato. Infine, sono cinque i medici assunti a tempo determinato
28/9/2020
«L´impennata di contagi degli ultimi giorni, i reparti per l´ordinaria amministrazione sanitaria chiusi, gli altri che cominciano a riempirsi, sono un segnale d´allarme»
28/9/2020
Da domani, la sede di Sirio di Viale Italia, tra Via De Nicola e l´ingresso del pronto soccorso dell´ospedale Santissima Annunziata, sarà destinata alla sosta delle ambulanze. Lo ha stabilito il sindaco di Sassari, nell’ambito della gestione dell’emergenza da Covid-19


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)