Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAeroporto › Cassa integrazione per i lavoratori Sogeaal
Red 17 marzo 2020
Cassa integrazione per i lavoratori Sogeaal
Le Segreterie provinciali Rsa Sogeaal, Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti ed Ugl Trasporto aereo hanno annunciato il raggiungimento dell´accordo tra sigle sindacali e Sogeaal per la cassa integrazione per i lavoratori dell´aeroporto “Riviera del corallo” di Alghero


ALGHERO - «In una situazione così critica, nell’ottica di tutelare i lavoratori e la continuità aziendale, abbiamo sottoscritto in data odierna, un accordo di Cassa integrazione straordinaria che servirà a gestire questo periodo di inattività e la fase, speriamo più breve possibile, successiva alla riapertura». Le Segreterie provinciali Rsa Sogeaal, Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti ed Ugl Trasporto aereo annunciano così il raggiungimento dell'accordo tra sigle sindacali e Sogeaal per la cassa integrazione per i lavoratori dell'aeroporto “Riviera del corallo” di Alghero. Come già anticipato ieri [LEGGI], arriva una buona notizia per i lavoratori dello scalo algherese (ed anche per quelli degli aeroporti di Cagliari ed Olbia).

«La difficile emergenza che il nostro Paese sta affrontando a causa del diffondersi del virus CoVid-19, sta mettendo fortemente in crisi il trasporto aereo mondiale – ricordano i sindacalisti - I vettori aerei di tutto il mondo sono in forte sofferenza e molti di loro hanno ridotto al minimo il loro network. Tutti i gestori aeroportuali stanno subendo un durissimo colpo a causa della inevitabile contrazione del mercato e in questo scenario vi è da tenere in considerazione anche il “D.M.117 Sardegna” che, al fine di contenere il contagio nella nostra Isola, ha disposto la chiusura degli scali di Olbia e Alghero fino al 25 di marzo, salvo ulteriori proroghe».

Nel caso specifico del trasporto aereo, i lavoratori del settore possono contare anche sull’integrazione salariale data dal Fondo di solidarietà del trasporto aereo, che garantisce il raggiungimento dell’80percento della retribuzione media nei dodici mesi antecedenti la comunicazione dall’azienda all’Inps dei flussi telematici contenenti le posizioni singole dei propri dipendenti. «Quindi – viene spiegato - la retribuzione percepita sarà composta da due assegni di integrazione al reddito: Cigs (per cui abbiamo chiesto e ottenuto l’anticipazione in busta paga da parte dell’azienda, al fine di abbattere le tempistiche di erogazione della stessa da parte dell’Inps) e Fsta (che invece, per normativa, deve essere erogata direttamente dall’Inps al lavoratore e quindi non può essere anticipata dall’azienda)».

«In un momento in cui, dopo anni di notevoli sacrifici, si iniziava ad intravedere la luce e nel quale si iniziavano ad affrontare con l’azienda temi che avrebbero consentito, finalmente, un miglioramento delle condizioni dei lavoratori Sogeaal, mai ci saremmo aspettati di sottoscrivere un nuovo accordo per ottenere ammortizzatori sociali, ma ora, la cosa più importante, resta mettere in salvo azienda e i posti di lavoro. Garantiamo il nostro impegno affinché, con la ripresa dell’attività, la società applichi una perequata rotazione del personale posto in Cigs e auspichiamo che da questo difficile periodo ci si possa rialzare presto e più forti di prima», concludono le Segreterie provinciali di Rsa Sogeaal, Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti ed Ugl Trasporto aereo.
Commenti
2/6/2020
Lo scalo Riviera del corallo è stato teatro di un incontro tra il sindaco Mario Conoci ed il direttore generale della Sogeaal Alberto Perini. «Segnale importante per il territorio», dichiara il primo cittadino
3/6/2020
Da oggi i voli in Continuità Territoriale su Alghero e Olbia. Proseguono le attività da Cagliari. La compagnia di bandiera collega i tre aeroporti della Sardegna a Roma e Milano Malpensa in attesa della riapertura dell'aeroporto di Linate
3/6/2020
La Geasar adotta nuove misure per la sicurezza di passeggeri ed operatori dello scalo. Al Costa Smeralda, si usa la tecnologia Uv-C per sanificare le vaschette di sicurezza


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)