Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSanità › Carenza medici: Chirurgia a rischio
Red 4 luglio 2020
Carenza medici: Chirurgia a rischio
«Lunedì prossimo le Sigle confederali incontreranno ancora una volta l’assessore alla Sanità Nieddu, che martedì scorso era stato informato, dalla Fp Cgil della imminente possibilità di chiusura ma è stato evidentemente un buco nell’acqua», annuncia Paolo Dettori, della Fp Cgil


ALGHERO - «Da oggi, anche la Chirurgia di Alghero chiude di fatto i battenti. E' vergognoso, che anche questa unità operativa non possa più dare risposte a causa della carenza di medici. Purtroppo, si tratta dell'ultimo in termini di tempo, crollo strutturale della macchina della Sanità sarda e sassarese. La situazione non riguarda solo Alghero, ma la gran parte degli ospedali del territorio, a macchia di leopardo. Ci si domanda se nei cittadini vi sia la consapevolezza dello scempio che è in atto per ditruggere la sanità».

Il grido dall'allarme è lanciato da Paolo Dettori, rappresentante della Funzione pubblica della Cgil, che annuncia: «Lunedì prossimo, le sigle confederali incontreranno ancora una volta l'assessore alla Sanità Nieddu che, martedì scorso, era stato informato dalla Fp Cgil della imminente possibilità di chiusura, ma è stato evidentemente un buco nell'acqua. La risposta laconica che continuano a dare è che non vi sono specialisti. Martedì prossimo, ci sarà un sit-in sotto la sede dell'Ats a Cagliari, ma è chiaro che il problema ha ben più vasti confini».

«:Aou Sassari – sottolinea Dettori - a tutt'oggi non ha un direttore generale che sia un grado di assumersi la responsabilità di portare la più grande azienda sanitaria del nord Sardegna fuori dal pantano e dall'immobilismo nel quale si trova. Solo per fare qualche esempio: vi sono interi reparti guidati non da responsabili di ruolo, ma da facenti funzioni; molte attività non hanno ripreso; le strutture ospedaliere sono fatiscenti; dirigenti medici con enorme surplus di orario e ferie arretrate. Non è più solo un problema di mancati riconoscimenti economici, ma di malessere lavorativo di cui i più deboli rischiano di pagare il conto: e non certo per colpa dei lavoratori. Medici, infermieri e ooss che continuano a lavorare nonostante tutto con dedizione e spirito di sacrificio. Aspettiamo risposte chiare: le promesse non sono più accettabili, i cittadini devono sapere in quali condizioni tutti gli operatori della sanità si trovano a lavorare, se si arriverà allo sciopero generale».
Commenti
17:32
Sono 468 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (quattro in meno rispetto al dato di ieri) e scendono dello stesso numero (- quattro) i pazienti in terapia intensiva, che sono ora quarantaquattro. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.286. 329 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
25/1/2021
Calano ancora i positivi ad Alghero. Rispetto a giovedì scorso 20 casi in meno, ma salgono i ricoveri. Nessuna novità invece dall´Ats sullo screening nelle scuole
16:02
«Chiediamo l´intervento immediato o siamo pronti a difendere l´Isola in ogni sede», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
22:13
Ripartono le attività dei tre centri trasferiti dall´Ospedale “Binaghi”. «Sono servizi fondamentali. Abbiamo mantenuto l´impegno con i cittadini», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
25/1/2021
L'assessore regionale alla Sanità, il leghista Mario Nieddu, chiede la revoca dell'ordinanza che dispone la zona arancione, ma dal Ministero filtrano indiscrezioni poco rassicuranti. Tutti i dati spediti a Roma dalla Regione Sardegna
26/1/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, ieri, le persone positive al Coronavirus erano 336, due in più rispetto a venerdì. Quindici i nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. I ricoverati salgono a ventiquattro
24/1/2021
Trenta posti in una superficie di 1300metri quadri nella Stecca bianca di Viale San Pietro, a Sassari. «Darà una risposta forte nella lotta contro il Coronavirus», dichiara il commissario straordinario dell´Aou Sassari Antonio Lorenzo Spano. «Rappresenta la sintesi degli sforzi assistenziali e consentirà agli anestesisti della nostra Scuola un´alta specializzazione», rilancia il direttore di Anestesia e rianimazione Pier Paolo Terragni
25/1/2021
Sabato mattina, il sindaco di Alghero Mario Conoci ha ricevuto negli uffici di Porta Terra il rappresentante territoriale dell´Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti Franco Santoro. L´Amministrazione comunale collabora con l´Uici
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)