Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteFotografia › Montagne e foreste della Sardegna: se ne parla a Casa Gioiosa
Red 20 luglio 2020
Montagne e foreste della Sardegna: se ne parla a Casa Gioiosa
Giovedì sera, il Giardino di Casa Gioiosa, sede del Parco di Porto Conte, ospiterà la presentazione del volume fotografico “Montagne e foreste della Sardegna”, curato da Domenico Ruiu


ALGHERO - "Montagne e foreste della Sardegna” è il titolo del volume fotografico del fotografo naturalista sardo Domenico Ruiu che verrà presentato giovedì 23 luglio, alle 19.30, nel Giardino di Casa Gioiosa, sede del Parco naturale regionale di Porto Conte. Dopo i saluti del presidente del Parco Raimondo Tilloca e di Luigi Marras, del Gruppo SardegnAmbiente promotore dell’iniziativa, interverranno il docente dell’Università degli studi di Sassari Emmanuele Farris (con una relazione su ’”La biodiversità delle montagne e foreste della Sardegna’’) ed il direttore del Parco di Porto Conte e dell’Area marina protetta Capo Caccia–Isola Piana Mariano Mariani (relazione su “Ambiente e sviluppo locale’’).

A coordinare la serata Antonio Farris, già ordinario dell’Università di Sassari e già presidente del Parco di Porto Conte. Per poter partecipare alla serata, occorre prenotarsi telefonando al numero 331/3400862, essendoci un numero limitato di posti a seguito delle disposizioni in materia di distanziamento minimo legate all’emergenza sanitaria Covid.

Il volume, edito da Ilisso, racconta le montagne e le foreste della Sardegna attraverso le fotografie di Ruiu. L'opera dà rilievo ad un patrimonio ambientale, ma anche antropologico, di enorme importanza a livello mediterraneo e mondiale. Il lavorio dell’acqua e del vento, che hanno modellato ogni roccia, danno vita a scenari straordinari, di una bellezza rara e selvaggia, un patrimonio da fruire e scoprire con discrezione e delicatezza. Gli scritti dei diversi esperti accompagnano le immagini dei rilievi sardi, tra i gioielli montani più antichi d’Europa, dando loro ulteriore valore e significato. In questa grande varietà di paesaggi, sono custodite specie uniche al mondo: piante ed animali esclusivi di questi luoghi impervi. Dalle alture costiere del grifone alle terre del cervo sardo e del muflone, lo sguardo del fotografo racconta l’anima dei rilievi sardi, accompagnando il lettore alla conoscenza di uno scrigno di biodiversità unico ed irripetibile.

Durante la presentazione, verrà trattato il tema della Biodiversità, caratteristica tipica degli ambienti della Sardegna; sarà l'occasione per trattare tematiche di particolare interesse relative alla conoscenza del territorio con tutte le sue valenze. Infatti, oltre a dare benessere e servizi imprescindibili per la qualità della vita di chi vive il territorio, esse custodiscono le radici più antiche. Perché questo sono le montagne della Sardegna e le foreste che le ammantano: uno scrigno di biodiversità, ma anche una culla per la civiltà pastorale mediterranea che qui trova il suo ultimo, autentico rifugio.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)