Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaRicettività › «Camper, basta chiudere gli occhi»
Red 2 settembre 2020
«Camper, basta chiudere gli occhi»
Dopo la replica dell´Associazione nazionale coordinamento camperisti alla loro prima segnalazione, i consiglieri di Maggioranza Monica Pulina e Giovanni Monti chiariscono: «non vogliamo impedire la circolazione dei camper, ma chiediamo il rispetto delle regole relative alla sosta»


ALGHERO - «La richiesta d’intervento e vigilanza riguardo la sosta incontrollata di numerosi camper, non è un attacco a nessuna categoria, bensì un invito al rispetto delle regole e dello stesso Codice della strada pur citato dall’Associazione. Ricordiamo infatti che non è consentita la sosta di alcun veicolo entro gli 8metri dall’incrocio stradale (nel caso di Fertilia, addirittura tre caravan impegnavano la strada nell’immediata prossimità dell’incrocio)».

Dopo la replica dell'Associazione nazionale coordinamento camperisti [LEGGI] alla loro prima segnalazione [LEGGI], i consiglieri di Maggioranza Monica Pulina e Giovanni Monti chiariscono: «non vogliamo impedire la circolazione dei camper, ma chiediamo il rispetto delle regole relative alla sosta». «Comprendiamo le ragioni della Categoria – proseguono gli esponenti del Gruppo misto - ma non intendiamo chiudere nessun occhio».

«Come loro stessi hanno precisato, “la vacanza in autocaravan evita molte possibilità di contagio - in riferimento all’emergenza Covid - essendo attrezzata per consentire di lavarsi, ristorarsi e dormirci senza contatti con altre persone”, è legittimo dunque chiedersi dove finiscano gli scarichi di tutte queste attività, laddove portate avanti in un luogo qualunque (pineta, belvedere, centro abitato) e non nelle apposite piazzole. Ribadiamo dunque la necessità di intervenire affinché sia il Codice della strada, che la tutela del patrimonio ambientale, siano rispettate nei termini di legge», concludono Pulina e Monti.

Nella foto: camperisti a Maria Pia
Commenti
17/10/2020
Il colosso tedesco delle vacanze non rinnova il contratto con la struttura di Porto Conte. Pesanti le ripercussioni sull´indotto, a rischio anche i contratti minori. Sarà la "Futura Vacanze" a gestire dalla prossima estate l´hotel più grande della Riviera del Corallo: investimento che dovrebbe includere anche il piano trasporti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)