Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaSicurezza › Cambio comando alla Direzione marittima di Olbia
Red 24 ottobre 2020
Cambio comando alla Direzione marittima di Olbia
Ieri, nella Direzione marittima di Olbia, si è svolta la cerimonia di cambio di comando tra il cedente capitano di Vascello Maurizio Trogu e l´accettante parigrado Giovanni Canu


OLBIA – Ieri (venerdì), nella Direzione marittima di Olbia, alla presenza del comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, ammiraglio ispettore capo Giovanni Pettorino, si è svolta la cerimonia di cambio di comando tra il cedente capitano di Vascello Maurizio Trogu e l'accettante parigrado Giovanni Canu. L’evento ha avuto luogo nel piazzale della Capitaneria e, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale dovuta all'emergenza sanitaria, in forma statica e senza ospiti. Alla presenza di una ristretta rappresentanza di ufficiali, sottufficiali, graduati e truppa, Trogu, accomiatandosi dagli uomini e donne della Guardia costiera di Olbia, che hanno condiviso e supportato la sua attività, ha richiamato nel suo discorso, più che i passi significativi e brillanti del proprio Comando, le forti emozioni condivise insieme alla sua squadra.

«Il ricordo più bello – ha dichiarato il comandante uscente - il momento dell’abbraccio con la moglie di uno dei naufraghi. Stremati, ma vivi e aggrappati a un salvagente, dopo due notti e tre giorni di ricerche in mezzo al Tirreno sulla rotta Porto Ercole/La Maddalena»; ha poi citato «l’eccezionale dispositivo operativo messo in campo per i due sciagurati e ravvicinati sinistri marittimi occorsi all’interno dell’area portuale - a due navi - una incendiatasi durante la manovra d’ingresso e l’altra incagliatasi nell’area di evoluzione. Due eventi, risolti entrambi in maniera assolutamente brillante e senza far registrare alcun danno alla collettività, alle infrastrutture portuali e all’ambiente marino, che hanno messo a dura prova e per svariati giorni tutto il personale di terra e quello imbarcato ma che hanno anche dimostrato tutta l’altissima valenza professionale» degli uomini e donne della Guardia costiera; ha proseguito menzionando «la perizia operativa e nautica messa in campo per prima recuperare la motonave Lira, abbandonata alla deriva nel Tirreno, evitando, così, che si abbattesse sulle coste dell’Arcipelago de La Maddalena un sicuro disastro ambientale, ma poi anche tutta la cura profusa nell’assistere l’equipaggio rimasto bloccato a bordo, registrando gesti di straordinario sostegno» e, da ultimo, «con ancor più rinnovato spirito di fratellanza e partecipazione» la pronta assistenza ai 125 disperati dell’Alan Kurdi. Nell’affidare al nuovo comandante i militari della Guardia Costiera di Olbia, Trogu ha tenuto a sottolinearne «non solo impegno e dedizione, ma anche grandissima umanità e solidarietà, al di là di ogni sforzo e sacrificio in condizioni sicuramente non abituali qui nel nord Sardegna».

Nel prendere la parola, Canu (nato a Siena), giunto a Olbia dopo aver ricoperto, in precedenza, l’incarico di comandante della Capitaneria di porto di Brindisi, ha voluto ringraziare e salutare il collega cedente «per la conoscenza che in questi giorni ha saputo trasferirgli»: si è trattato «di vita vissuta, di esperienze, di contatti umani e valori condivisi - con - i migliori auspici per il lavoro lo attende nel nuovo prestigioso incarico». Nel contempo, ha espresso il «privilegio di guidare i colleghi e i professionisti» della Guardia costiera che operano in terra di Sardegna, confidando nel suo «nuovo equipaggio, che in questi giorni ha avuto modo di cominciare a conoscere ed apprezzare». A conclusione, l’intervento dell'ammiraglio Pettorino, che ha richiamato il quotidiano impegno delle Capitanerie di porto al servizio della Nazione e l’augurio di buon lavoro a tutto il personale.

Nella foto: un momento della cerimonia
Commenti
11:33 video
«Durante il periodo del lockdown in Sardegna raddoppiate le denunce e le vittime», sottolinea il presidente del Consiglio regionale Michele Pais, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne
9:22
Questa la parola d´ordine della Commissione regionale per le Pari opportunità in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne
22/11/2020
Paola Deiana, deputata algherese del Movimento 5 stelle, bacchetta il collega leghista: «Basta con questa insensibile e cinica campagna elettorale contro gli immigrati»
24/11/2020
All’esterno degli uffici, sono stati apposti degli avvisi con l’indicazione dei numeri di telefono da contattare dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 14, per concordare gli appuntamenti
23/11/2020
«Come Circolo Fratelli d´Italia Sassari Audax e Spazio Identitario Domus Turritana chiediamo l´intervento dell´Assessorato competente per la bonifica della zona, e chiediamo alla Giunta un serio progetto di sviluppo e riqualificazione della valle, come già da me proposto», dichiara il dirigente del Circolo Fratelli d’Italia Sassari Audax Manlio Mesina
23/11/2020
Ieri sera, Fratelli d’Italia con il coordinatore provinciale Marco Porcu e Gioventù nazionale con il presidente regionale Emilio Serra hanno organizzato un flash mob al Centro di prima accoglienza, alla presenza del deputato Salvatore Deidda, del consigliere regionale Fausto Piga e dei consiglieri comunali di Cagliari, Quartu Sant´Elena e Sestu


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)