Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariCronacaCronaca › Bancarotta: 4 arresti nel Cagliaritano
Red 18 novembre 2020
Bancarotta: 4 arresti nel Cagliaritano
Nell´ambito dell´operazione “Ghost”, indagine coordinata dalla Procura di Cagliari, le Fiamme gialle hanno scoperto dissesti societari per 155milioni di euro e distrazioni finanziarie per 6,5milioni


CAGLIARI - Bancarotta fraudolenta per distrazione, dissipazione e preferenziale: questi i reati contestati, a vario titolo, a dieci ardi coinvolti in una serie di fallimenti che hanno interessato, nel corso degli anni, numerose aziende isolane. Sulla base delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari, le Fiamme gialle del Nucleo di Polizia economico-finanziaria hanno approfondito le vicissitudini economiche, finanziarie e societarie che hanno condotto al fallimento (per un ammontare complessivo del passivo di circa 155milioni di euro) cinque società sarde operanti nel settore dell’edilizia, dei servizi alberghieri e delle case di cura.

Le indagini hanno consentito di appurare come le imprese, formalmente distinte, fossero in realtà tutte riconducibili a un unico, informale gruppo societario, composto complessivamente da quattordici aziende, al cui vertice figurava un imprenditore del Sulcis Iglesiente che, tuttavia, non ha mai ricoperto formalmente ruoli di amministratore nelle società sottoposte al suo controllo. Le risultanze d’indagine hanno consentito di ipotizzare come l'imprenditore abbia fatto uso di numerosi prestanome (nove quelli finora individuati) per la gestione occulta delle imprese fallite, nel tentativo di evitare di incorrere in conseguenze penalistico/amministrative. Attraverso operazioni infragruppo, con cessione di immobili a prezzi superiori a quelli di mercato, pagamenti preferenziali, la sistematica omissione del pagamento di tributi fiscali e contributivi nonché la falsificazione dei dati di bilancio, l’amministratore “di fatto” del gruppo, con la complicità degli altri indagati, sarebbe risultato responsabile della distrazione di disponibilità finanziarie di pertinenza aziendali per oltre 6,5milioni di euro, utilizzate anche per il pagamento, in proprio favore, di rilevanti compensi, in quanto assunto quale dipendente/consulente da alcune delle società del gruppo.

Al termine delle investigazioni, condividendo le risultanze e le conseguenti proposte cautelari avanzate dalla Procura della Repubblica, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cagliari ha emesso quattro ordinanze di custodia cautelare (due in carcere e due ai domiciliari) nei confronti dell’imprenditore “dominus” (ritenuto artefice del sistema fraudolento) e di altre tre persone (accusate di essere consulenti e prestanome dell’amministratore di fatto). Prosegue quindi l'attenzione nel settore da parte delle Fiamme Gialle cagliaritane che, nel triennio,con la Procura della Repubblica, ha portato all’individuazione di 158 persone denunciate a vario titolo per questa tipologia di reati, di cui dodici in stato d’arresto; alla ricostruzione di distrazioni aziendali per 68milioni di euro; al sequestro di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per oltre 25milioni di euro.
19:21
Smantellata dal personale della Stazione forestale di Campuomu un´organizzazione di ricettazione e di riciclaggio di autovetture rubate, con la copertura di un autonoleggio
15:08
Dopo la nuova convocazione della Quinta commissione del Comune di Alghero relativo all´impianto di molluschicoltura nel Golfo di Alghero, Raffaele Cadinu presenta un´istanza alla Procura della Corte dei conti
25/11/2020
La Polizia Postale di Sassari ha denunciato tre minori, di età compresa fra i 14 e 15 anni, tutti residenti in provincia di Sassari, responsabili di detenzione e diffusione di materiale pedopornografico
24/11/2020
I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Sassari hanno sequestrato i Dpi del tipo “Ffp2”, importate dalla Cina. La merce è stata rinvenuta nel corso di un controllo in un’attività commerciale olbiese
23/11/2020
Sanzionati un bar di Mara, due esercizi di Tempio Pausania e un bar di Bono. A Ozieri è stata interrotta una festa privata in un garage e sono stati sanzionate le otto persone presenti
23/11/2020
Un supermercato colleziona la sesta sanzione in tre settimane. Quindici sanzioni da 400euro ciascuna sono state comminate venerdì tra Via Adelasia (cinque), Piazza Mercato (sei), Corso Angioy, Emiciclo e Viale Amendola. Sabato, cinque sanzioni tra Piazza Santa Caterina e Piazza d’Italia
24/11/2020
Ieri sera, Alessandro Maccioni è deceduto in seguito a un investimento registrato in Viale Poetto, a Cagliari. L´uomo è stato investito da una Citroen C2, all´altezza della Caserma Monfenera
24/11/2020
Nella notte, i Carabinieri hanno sanzionato una persona che passeggiava dopo le 22, Sanzione per la squadra di calcio del paese, che stava effettuando una normale sessione di allenamento, con conseguente partitella
23/11/2020
In casa avevano profumi, abbigliamento e accessori rubati in diversi negozi della città. Tre romeni sono stati denunciati venerdì dalla Polizia locale di Sassari al termine di un’operazione di pedinamento e perquisizione domiciliare. Altre operazioni sono andate a segno nel fine settimana


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)