Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizienuoroPoliticaSanità › Covid a Dorgali: Deriu chiama Comune e Regione
Red 27 novembre 2020
Covid a Dorgali: Deriu chiama Comune e Regione
«Il Comune e la Regione fughino ogni dubbio sulla gestione dell´emergenza», chiede con un´interrogazione il consigliere regionale del Partito democratico


DORGALI - La situazione d'emergenza dovuta alla diffusione epidemiologica da Covid-19 nel Comune di Dorgali è oggetto di un'interrogazione presentata alla Regione autonoma della Sardegna dal consigliere regionale del Partito democratico Roberto Deriu. «L'attuale stato di emergenza impone particolari procedure da attivare presso i Comuni, compreso quello di Dorgali – dichiara Deriu – al fine di garantire e assicurare l’effettiva tutela della salute dei cittadini e gestire al meglio la situazione a livello locale».

«Per un adeguato supporto alla popolazione – prosegue il consigliere Dem – è indispensabile un piano organico e valido per il monitoraggio e il contenimento dei contagi a livello locale. Un piano che consenta al Comune di partecipare alle attività di screening e prevenzione organizzate dall’Ats e dagli altri enti interessati, così da contenere la diffusione del virus». A Dorgali, però, il numero dei positivi cresce giorno dopo giorno.

«Siamo preoccupati per la salute dei cittadini, è importante che il Comune fughi ogni dubbio in merito alla predisposizione di un piano per il monitoraggio e il contenimento dei contagi. Anche la Regione deve fare la sua parte e dare chiarimenti in riferimento all'attivazione del Centro operativo comunale di Dorgali per la gestione dell’emergenza a livello locale. In una situazione difficile come quella attuale – conclude il consigliere del Pd – è importante venire incontro alle esigenze dei cittadini e dare loro le risposte che meritano».

Nella foto: il consigliere regionale Roberto Deriu
Commenti
19:47
Salgono a 507 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi, mentre scendono a quarantotto i pazienti in terapia intensiva. 105 i pazienti guariti nelle ultime ventiquattro ore
15:05
Donato dal Banco di Sardegna al servizio della struttura di Anestesia e Rianimazione del Santissima Annunziata e potrà essere utilizzato anche per gli accessi vascolari in pazienti Covid.
11:46 video
il coraggio di mamma Roberta e la nascita di Margherita. Professor Andrea Figus, direttore della Chirurgia Plastica e Microchirurgia del Policlinico Duilio Casula: «Una bella storia che aiuta ad avere fiducia nel futuro»
15/1/2021
E´ polemica infuocata sulle vaccinazioni nei territori di Alghero e Sassari. Mulas (FdI) replica a Manca (M5s): «non conosce la materia, inizi a studiare»
16/1/2021
«Ad ottobre avevamo segnalato che non erano ancora stati individuati percorsi “sigillati” per tutelare i pazienti ed operatori sanitari. Ecco il risultato: un nuovo focolaio Covid in Clinica Medica. Di questo passo, la pandemia verrà bloccata con molte difficoltà», denuncia la segretaria territoriale della Fsi Mariangela Campus
15/1/2021
«Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l´implosione». E´ la denuncia del responsabile regionale dell´Usb Sanità Gianfranco Angioni, presentata al presidente della Regione Sardegna, all´assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell´Arnas Osb
15/1/2021
Sono ufficiali le informazioni sulla presa di Servizio di Leonardo Murgia (terzo pediatra ad aver ricevuto l´incarico nell´ambito di Sassari) e di Paola Murgia (nell´ambulatorio di Porto Torres)
16/1/2021
«Restituite la dignità alla sanità del Sulcis Iglesiente», è la richiesta inviata dal coordinatore regionale Gianfranco Angioni a nome del Direttivo dell´Usb Pubblico impiego settore sanità, al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, all´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e al commissario dell´Assl Carbonia
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
8:07
Dopo l´Ogliastra, nuova tappa per la campagna di screening anti-Covid. «Modello valido e vincente. Nuoro banco di prova per il test sulle grandi città», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)