Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariAmbienteCosteSirenetta alla Rotonda di Platamona
Red 16 agosto 2019
Sabato mattina, nella spiaggia della Rotonda, arriverà un´abitante del mare che lascerà un messaggio rivolto ai bagnanti sul rispetto dell´ecosistema marino. Una sirena si tufferà da una barca a vela, nuoterà fino a riva, per spiegare i comportamenti corretti per salvare il suo habitat e tutto l´ambiente
Sirenetta alla Rotonda di Platamona


SASSARI - La mattina di sabato 17 agosto, nella spiaggia della Rotonda, a Platamona, arriverà un'abitante del mare che lascerà un messaggio rivolto ai bagnanti sul rispetto dell'ecosistema marino. Una sirena si tufferà da una barca a vela, nuoterà fino a riva, per spiegare i comportamenti corretti per salvare il suo habitat e tutto l'ambiente. Si tratta dell'ultima iniziativa di sensibilizzazione organizzata dal Comune di Sassari, con il supporto di Ambiente Italia e grazie alla collaborazione degli ecovolontari, Eco_logica_mente e Legambiente Sassari e di altre associazioni presenti nel territorio, come i Caterpillar royal.

Dalle 9.30, bagnanti e turisti troveranno i gazebo degli ecovolontari e della Polizia municipale. I volontari, da anni impegnati per il Comune nella campagna di comunicazione sul corretto conferimento dei rifiuti ed il rispetto per l'ambiente, forniranno tutte le informazioni sulla raccolta differenziata ed organizzeranno un simbolico tour delle cicche e della caccia al rifiuto lungo il litorale. Gli agenti del Nucleo di Polizia ambientale, invece, illustreranno i comportamenti corretti da tenere in spiaggia e quali invece devono essere evitati (come portare via sabbia e conchiglie o fumare fuori dalle aree perimetrate); mostreranno gli strumenti e le tecnologie che utilizzano quotidianamente per contrastare gli illeciti ambientali.

Verso le 11, la sirenetta, portata dalla barca a vela, spiegherà ai bagnanti l'importanza del rispetto del mare e dell'ecosistema, la gravità del fenomeno del littering (gettito indiscriminato dei rifiuti) e, nello specifico, del littering marino. Sarà un mattinata di animazione, che coinvolgerà attivamente i presenti: con setacci saranno censite le microplastiche e valutato, con esperti ambientalisti, lo stato di salute delle spiagge e del mare. Un'occasione per responsabilizzare sulle buone pratiche quotidiane nel rispetto della natura. L'iniziativa si inserisce tra le attività di sensibilizzazione ambientale del Comune di Sassari che, in questa occasione, potrà contare anche sull'importante supporto dei ragazzi della Vosma e della locale sezione della Lega navale italiana.
Commenti
9:06
Si è svolta venerdì la prima riunione del tavolo tecnico istituito per redigere il Piano regionale del rischio balneare. «Un importante strumento di tutela della sicurezza dei cittadini che frequentano le coste della Sardegna»¸ ha sottolineato l’assessore regionale dell’Ambiente Gianni Lampis
© 2000-2019 Mediatica sas