Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaSoccorsi › Catamarano urta il fondo: soccorse persone a bordo
Red 15 agosto 2019
Catamarano urta il fondo: soccorse persone a bordo
Due persone sono state soccorse dalla Guardia costiera di Olbia dopo che la loro unità da diporto aveva urtato i bassi fondali in prossimità di Punta Capriccioli, a Porto Cervo


PORTO CERVO – Questa mattina (giovedì), attorno alle 7, un catamarano di circa 14metri, con due persone a bordo, in navigazione in prossimità di Punta Capriccioli, nelle acque di Arzachena, ha richiesto assistenza dopo aver urtato i bassi fondali in prossimità del litorale e dichiarando la presenza di acqua a bordo. La richiesta di soccorso è stata subito accolta dalla Sala operativa della Guardia costiera di Olbia, al comando del direttore marittimo capitano di Vascello Maurizio Trogu, che ha disposto l’immediato intervento in zona della motovedetta Cp894 che, una volta giunta sul punto, ha potuto constatare il parziale affondamento dell’unità da diporto.

Dopo aver valutato la situazione in atto, le condizioni in cui versava l’unità e lo stato di salute dei malcapitati, saliti nel frattempo a bordo del tender in dotazione, l’equipaggio della Cp894 ha proceduto al recupero dei naufraghi. Al proprietario e comandante dell’imbarcazione è stata notificata una diffida a prendere tutte le misure necessarie a prevenire il pericolo di inquinamento.

Invece, le operazioni di ripristino della galleggiabilità sono state eseguite da una società specializzata in recupero marittimo, con unità a bordo della quale sono presenti dotazioni antinquinamento prontamente utilizzabili in caso di necessità. La Sala operativa di Olbia monitorerà, anche con il personale dell’Ufficio locale marittimo intervenuto sul posto sia via terra, sia via mare con il B77, l’area dell’incidente, fino alla completa rimozione in sicurezza dell’unità semiaffondata.
3/8/2020
Ieri pomeriggio, la Sala Operativa della Capitaneria di porto di Oristano ha ricevuto una richiesta di soccorso da parte di quattro diportisti che, partiti da Bosa a bordo del loro natante di circa 5metri, si trovavano alla deriva con il motore in avaria nelle acque antistanti S’Archittu, località nel territorio comunale di Cuglieri
3/8/2020
Più sicurezza sulle spiagge e nelle acque della Costa Verde. Sabato mattina, nella Marina di Gutturu e Flumini ad Arbus, la Protezione civile regionale ha assegnato la 12esima moto d’acqua da soccorso, con annessa attrezzatura, acquistata dall’Amministrazione regionale, all’associazione volontari di protezione civile Arbus, impegnata nelle attività di soccorso e salvamento in mare


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)