Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronacaPiantagione di canapa ad Alghero: sequestro
Red 2 novembre 2019
Piantagione di canapa ad Alghero: sequestro
D’intesa con l’Autorità giudiziaria competente, gli agenti della Squadra Mobile–Sezione Antidroga hanno sottoposto a sequestro l’area interessata dalla coltivazione, in località Nuraghe Majore. Inoltre, l’uomo è stato segnalato in stato di libertà per il reato di coltivazione illegale


ALGHERO - Nei giorni scorsi, gli agenti della Squadra Mobile–Sezione Antidroga hanno effettuato un controllo di Polizia nelle campagne di Alghero, in località Nuraghe Majore, dove era stata indicata l’esistenza di una piantagione di canapa. Constatato quanto segnalato, la Polizia ha accertato che la proprietà era di un algherese che, presentatosi agli operatori, ha riferito che la varietà della canapa coltivata era legale e che aveva depositato regolare dichiarazione al locale Commissariato di Pubblica sicurezza di semina di mille piante di “canapa Sativa”.

Il controllo ha permesso di trovare 185 piante ancora a dimora, altre cinquanta in essicazione appoggiate alla recinzione, ma le restanti erano già state estirpate. L’uomo non ha dato alcuna giustificazione su come aveva smaltito le piante mancanti, ed inoltre ha riferito che il fine ultimo di quelle ancora in produzione era il mercato al dettaglio in cui i negozi autorizzati vendono la marijuana a basso tenore di Thc (la cosiddetta “marijuana light”).

Valutato il fatto che non è consentita la coltivazione per la successiva vendita delle infiorescenze, che gran parte della piante erano state estirpate, che non appariva la coltivazione industriale, che il fine ultimo della coltivazione non era tra quelli elencati nella legge 242/2016 e che il prodotto finale non era quello contemplato nella stessa norma, d’intesa con l’Autorità giudiziaria competente, l’area interessata dalla coltivazione è stata sottoposta a sequestro. Inoltre, l’uomo è stato segnalato in stato di libertà per il reato di coltivazione illegale.
6/7/2020
Ieri pomeriggio, in Via Amici del rugby, ignoti hanno spaccato un finestrino di una Alfa Romeo Stelvio parcheggiata, rubando tutto quello che c´era all´interno. Tra le altre cose, anche un apparecchio elettromedicale Philips che serve ad evitare le apnee notturne


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)