Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniPoliticaIntesa Stato-Regione, il film si ripete
Gianfranco Congiu 12 novembre 2019
L'opinione di Gianfranco Congiu
Intesa Stato-Regione, il film si ripete


L’intesa Stato-Regione è figlia di quella cultura autonomistica che da oltre settant’anni siede al tavolo con l’Italia per trattare sul prezzo, ma rinuncia a negoziare i poteri, quelli veri. Fossero anche 3 o 4 i miliardi, poniamoci il problema che prima o poi i soldi finiranno e allora? Altro giro altra corsa.

Nuova vertenza entrate, nuovi ricorsi alla Corte costituzionale, nuova sfiancante trattativa in una gattopardesca perpetuazione de “su connottu”, a beneficio mediatico del governo regionale. “Ieri”, ci siamo sciroppati l’intesa Soru/Prodi, dove allora l’accordo fu vincolato all’accollo da parte della Regione dei costi della sanità, della continuità territoriale e del trasporto pubblico locale (caso unico in Italia e grazie al quale ci stiamo ancora leccando le ferite) e oggi il film si ripete, ovvero una nuova intesa dai tempi di erogazione estremamente dilatati e con un montante finanziario incerto e suscettibile di rivisitazione al ribasso.

Curiose la clausole che determinano una falcidia del 10percento qualora il Governo italiano possa essere costretto dalla Ue a manovre di riequilibrio dei conti pubblici (il che è una certezza), oppure per far fronte ad eventi di gravità eccezionale (vuoi che da qui al 2026 non ci scappi un alluvione da qualche parte). Insomma, un film già visto e chi è figlio di quel rivendicazionismo querulo fa bene a stappare le bottiglie e, perché no, salutare come “benefica” anche la retrocessione della Sardegna nell’obiettivo 1, perché tutto ciò significano prebende e assistenza. Io mi ostino a pensare che la Sardegna sia altro e che altro si possa e si debba fare.

*portavoce del Partito dei sardi
Commenti
9:55 video
Troppo piccola la sala conferenze al Quarter di Alghero per accogliere tutti. In cattedra Pietro Bartolo, europarlamentare ma soprattutto medico di Lampedusa. Una testimonianza di vita, la sua. Con lui Mario Giro, già Sottosegretario di Stato. Si apre così la scuola di formazione all’impegno sociale e politico dell'associazione Maestrale: boom di iscritti ma soprattutto tanta partecipazione, anche di giovani. Le sue parole su Alguer.it
25/1/2020
La presentazione si è tenuta questa mattina, nella sala capitolare della Basilica di San Gavino, «non solo in vista della prossima tornata elettorale che eleggerà la nuova Amministrazione comunale - spiega il coordinatore cittadino Franco Satta - ma soprattutto per un impegno saldo e costante che abbia l’obiettivo di migliorare una città ed un territorio che meritano particolari attenzioni per le numerose potenzialità finora inespresse»
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)