Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaArresti › Arresto nigeriani: «ora vengano espulsi»
Red 23 maggio 2020
Arresto nigeriani: «ora vengano espulsi»
Il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda, visti gli arresti di ieri mattina in un centro di accoglienza, denuncia la presenza di immigrati clandestini che si sono macchiati di reati gravi come lo spaccio e ne chiede l’immediata espulsione dalla Sardegna e dall’Italia


TRINITÁ D’AGULTU - Il deputato sardo di Fratelli d'Italia Salvatore Deidda denuncia la presenza di immigrati clandestini che si sono macchiati di reati gravi come lo spaccio e ne chiede l’immediata espulsione dalla Sardegna e dall’Italia. «Un doveroso ringraziamento ai Carabinieri di Valledoria che, insieme ai colleghi dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sardegna” e del nucleo Cinofili di Abbasanta, hanno arrestato una banda di otto nigeriani, ospitati nel Centro di accoglienza di “Paduledda’”, nel Comune di Trinità D'Agultu e Vignola [LEGGI]».

«Eccola, dunque – sottolinea Deidda - la tanto declamata manodopera che il ministro Bellanova vuole regolarizzare con la sua sanatoria. Noi di Fratelli d’Italia, continueremo a denunciare la presenza di immigrati clandestini, soprattutto sul territorio sardo, dove continuano a sbarcare indisturbati ed a macchiarsi di crimini como spaccio di droga e stupefacenti».

«Io stesso, mi sono fatto promotore di una serie di interrogazioni e di una interpellenza che prontamente il ministro Di Maio e il presidente Conte hanno ignorato. Mi auguro che gli otto nigeriani arrestati vengano espulsi dalla Sardegna e dall’Italia perché chi tradisce la fiducia che gli è stessa concessa, mettendo in pericolo l’intera comunità, merita l’espulsione e il rimpatrio immediato», conclude l'onorevole di FdI.
Commenti
15:18
Nell’ambito dei controlli doganali nel porto di Porto Torres, i finanzieri del Nucleo Mobile della locale Tenenza hanno tratto in arresto un 74enne corsicano trovato in possesso di oltre 2chilogrammi di diverse sostanze stupefacenti detenute illegalmente
18/9/2020
Questa mattina, la Polizia di Stato ha eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Sassari nei confronti di Marco Zaccheroni, che deve scontare tre anni e quattro mesi per aver partecipato insieme ad altri due complici, alla rapina a mano armata commessa nel giugno 2013 al “Brico io” di Nuoro
17/9/2020
All’interno della borsa che portava a tracolla, hanno rinvenuto un coltello a scatto di 33 cm, quattro involucri di cocaina e due di eroina per un peso complessivo di circa 2 grammi


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)