Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaAmbiente › Bitti si colora con piante e fiori
Red 22 giugno 2020
Bitti si colora con piante e fiori
Grande successo per “Sa lilla, sa viola, su giranu”, il progetto di recupero e pulizia dei rioni. Consegnate ai cittadini oltre mille piante e fiori che hanno colorato le vie del paese


BITTI - Il progetto “Sa lilla, sa viola, su giranu”, come cantavano nel loro storico repertorio musicale i tenores Remunnu ‘e locu di Bitti, ha incassato un grande successo di partecipazione da parte di tutta la popolazione locale. Oltre mille piantine di fiori sono state consegnate gratuitamente, una volta richieste dai cittadini, e sono andate a colorare scorci di paese, soprattutto nei rioni più antichi e purtroppo sempre più spopolati ed abbandonati del centro storico.

L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale ed inserita nei programmi dedicati alle Giornate ecologiche diffuse, ha incoraggiato e coinvolto i bittesi nel recuperare, pulire e riqualificare i propri vicinati colorandoli quindi con i fiori messi a disposizione dal Comune. «Centinaia di persone hanno risposto positivamente, anche ben oltre le nostre aspettative iniziali, dimostrando la forte necessità di riprendere a vivere la quotidianità dopo la quarantena da Covid-19», spiega l’assessore comunale dell’Ambiente Christian Farina.

«Un momento di rinascita in cui si è voluto abbandonare l’inverno del lockdown per ripartire con l’energia della primavera. Il progetto è stato finanziato e promosso dal Parco naturale regionale di Tepilora all’interno delle attività di supporto e ripartenza economica dedicate alle amministrazioni locali dall’assemblea dell’Ente», ha concluso l'esponente della Giunta comunale.
Commenti
7:15
Ieri, il sindaco di Stintino Antonio Diana ha firmato l´ordinanza. Le analisi dell´Arpas evidenziano il rientro dei parametri per escherichia coli ed enterococchi intestinali
6/8/2020
E´ in vigore da ieri il divieto temporaneo di balneazione nel tratto di mare “Cuile Ezi Mannu”, per la lunghezza di 2067metri. Lo prevede l´ordinanza emanata dal sindaco di Stintino Antonio Diana, in seguito alle analisi fatte dall´Arpas, che ha comunicato valori fuori norma per escherichia coli
7/8/2020
«Incontrando i sindaci ho voluto fugare ogni dubbio sulla posizione della Regione nei confronti del progetto di un impianto eolico davanti alle coste del Sulcis Iglesiente e sono soddisfatto che la nostra contrarietà sia condivisa anche dalle Amministrazioni locali di quei territori», dichiara l´assessore regionale della Difesa dell´ambiente Gianni Lampis


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)