Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Volantinaggio e ingombranti: sanzioni a Sassari
Red 29 giugno 2020
Volantinaggio e ingombranti: sanzioni a Sassari
Continua l´attività della Polizia locale contro il degrado ambientale: Sanzionata una persona che aveva abbandonato dei rifiuti ingombranti in strada. Sanzioni anche contro chi fa distribuire volantini fuori dai casi ammessi dalla normativa. Inoltre, da alcuni giorni, sono attive nel territorio comunale le “fototrappole”


SASSARI - Continua l'attività della Polizia locale contro il degrado ambientale a Sassari. Elevate sanzioni sia contro una persona che aveva abbandonato dei rifiuti ingombranti in strada, sia contro chi fa distribuire volantini fuori dai casi ammessi dalla normativa. In quest'ultimo caso, sono state sanzionate alcune grandi catene commerciali, perché proseguono con il volantinaggio, in violazione del Regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti urbani ed assimilati e dell'ordinanza sindacale di maggio. Il materiale pubblicitario è stato segnalato nella zona di Via Copenaghen, ma i controlli proseguono in tutta la città.

La seconda attività si è conclusa dopo alcune indagini che, in collaborazione con il settore Ambiente e verde pubblico del Comune di Sassari, hanno consentito di risalire a chi aveva abbandonato dei grossi frigoriferi per strada in Via Cedrino. Negli elettrodomestici erano presenti alcuni elementi che hanno permesso di risalire al primo proprietario, che aveva regolarmente ceduto i beni. Da lì, i refrigeratori erano entrati in un circuito di rivendita di beni usati, finché una persona nei giorni scorsi aveva tentato di liberarsene all'ecocentro comunale, in maniera irregolare. Grazie a questo elemento fornito dai colleghi del settore di Via Ariosto, la Polizia locale è risalita a chi li aveva lasciati per strada, sanzionandolo. In caso di abbandono di rifiuti, le sanzioni per le persone fisiche arrivano anche a 500euro, oltre all'obbligo di rimozione, mentre per le aziende si configura un illecito penale.

L'Amministrazione comunale ha potenziato i controlli sul degrado ambientale. A breve, saranno inasprite le sanzioni per chi viola le norme in materia. Inoltre, da alcuni giorni, sono attive nel territorio comunale diverse “fototrappole”, particolarmente efficaci per individuare chi commette queste azioni ed altrettanto difficili da individuare a occhio nudo. Sono strumenti mobili, per cui sono spostate frequentemente per coprire tutta la città e l'agro, di elevata qualità, che riprendono con immagini nitide.
14:45
Omicidio volontario. Il Gup del Tribunale di Sassari condanna a 15 anni e 4 mesi, col rito abbreviato, Lukas Saba, il 19enne di Alghero accusato dell´omicidio del suo ex amico Alberto Melone. Questa mattina la sentenza
17:41
I Carabinieri della Stazione di Nurri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cagliari un 25enne di Genoni per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Fermato a bordo di un’auto, il giovane è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito con lunghezza complessiva di 21centimetri (9 di lama) occultato nell’anfibio sinistro
14/7/2020
Sebbene sottoposto alla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel territorio comunale di Budoni, il marocchino è stato sorpreso mentre si aggirava tranquillamente e senza giustificato motivo in una pubblica via della cittadina costiera gallurese
13/7/2020
Ieri mattina, i militari dell’Aliquota Radiomobile di Isili hanno rintracciato in aperta campagna una bambina che, durante una passeggiata, aveva fatto perdere le proprie tracce allontanandosi senza alcun avviso ai propri familiari
13/7/2020
I militari della Stazione di Budoni hanno smascherato un cittadino colombiano, residente in Campania, che, spacciandosi per il sindaco di una nota località del nord Italia, acquistava biglietti aerei in un’agenzia di viaggi del luogo, fornendo copia dei documenti del primo cittadino, ma senza mai corrisponderne il pagamento
13/7/2020
I militari della Sezione Operativa Navale di Olbia hanno concluso un’operazione di servizio a contrasto dei reati ambientali, sottoponendo a sequestro un’area della superficie di circa 15mila metri quadri in località Marinella, adibita a discarica abusiva, dove sono stati individuati rifiuti speciali e non, abbandonati sul suolo in maniera incontrollata


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)