Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaInfanzia › "Nidi gratis", bonus della regione
Cor 1 agosto 2020
"Nidi gratis", bonus della regione
Il contributo regionale, che sarà gestito dai Comuni ed erogato alle famiglie anche con un solo genitore, ha un importo massimo di 205 euro per otto mesi, sarà parametrato al reddito, attraverso l’Isee, e potrà essere integrato alla misura nazionale del ‘Bonus nidi’


CAGLIARI - «Un sostegno concreto alle famiglie sarde, per aiutare i genitori a conciliare le esigenze della famiglia con quelle lavorative: 5,5 milioni di euro per finanziare il bonus “Nidi gratis”. In un momento di difficoltà, nel quale gli effetti economici dell’emergenza sanitaria pesano in maniera determinante sulle nostre famiglie, considero fondamentale questo intervento». Con queste parole il Presidente della Regione Christian Solinas presenta il provvedimento approvato in Giunta, che aiuta a garantire, dice il Presidente, «parità d’accesso ai servizi ed equità sociale».

«La misura – dichiara l’assessore regionale dell’Igiene e sanità e dell’Assistenza sociale Mario Nieddu – prevede un contributo per le famiglie con figli a carico in un’età compresa da zero a tre anni, per il pagamento delle rette dei nidi o micronidi, siano essi pubblici o convenzionati con i Comuni. Inoltre, per venire incontro alle necessità di tanti genitori, abbiamo esteso la misura ai centri estivi per l’infanzia, una possibilità che resterà in vigore finché l’allentamento delle misure anti-covid non consentirà la riapertura dei servizi attualmente sospesi».

Il contributo regionale, che sarà gestito dai Comuni ed erogato alle famiglie anche con un solo genitore, ha un importo massimo di 205 euro per otto mesi, sarà parametrato al reddito, attraverso l’Isee, e potrà essere integrato alla misura nazionale del ‘Bonus nidi’. Ai beneficiari non è precluso l’accesso ad altre misure di sostegno alla conciliazione lavoro-famiglia (come i contributi alla spesa per i servizi di baby sitting) e può essere chiesto per ciascun figlio di età inferiore ai tre anni.
Commenti
20:32
«L’assenza di un componente di Noi con Alghero fa si che la Maggioranza non sia in grado di garantire il numero legale, che, data la presenza di ospiti esterni e per senso di responsabilità, anche stavolta viene garantito dai consiglieri di opposizione». I consiglieri comunali di Centrosinistra commentano così la commissione congiunta che aveva sul tavolo la discussione sulla riapertura degli asili nido e delle scuole materne


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)