Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaCoste › «Spostamento sabbia autorizzato dall´Amministrazione»
Red 20 agosto 2020
«Spostamento sabbia autorizzato dall´Amministrazione»
I consiglieri comunali dei gruppi del Centrosinistra locale rendono nota quale sia stata la risposta dell’Amministrazione comunale in merito allo spostamento di sabbia avvenuto la notte del 22 luglio al Lido di Alghero


ALGHERO - «Nell'ultimo Consiglio comunale, finalmente, l'Amministrazione ha fornito una risposta alla nostra interrogazione in merito allo spostamento di sabbia dalla spiaggia pubblica a una concessione privata, operato nella notte del 22 luglio al lido di Alghero. Ricordiamo che la mattina successiva all'operazione di spostamento della sabbia l'assessore all'Ambiente del Comune di Alghero, Andrea Montis, si era affrettato a scrivere che “si tratta(va) dell'intervento di un privato, a suo dire autorizzato”». I consiglieri comunali dei gruppi del Centrosinistra locale rendono nota quale sia stata la risposta dell’Amministrazione comunale all'interrogazione presentata [LEGGI] in merito allo spostamento di sabbia avvenuto la notte del 22 luglio al Lido di Alghero [LEGGI].

«Ecco la prima cosa che abbiamo saputo dalla risposta data in aula è che l'intervento era stato autorizzato e autorizzato dall'Amministrazione comunale, ma cosa che rende veramente incredibile la frase di Montis “a suo dire autorizzato” è che l'autorizzazione arrivava proprio dal suo Assessorato all'Ambiente. Inspiegabilmente, però, chi dirige l'Assessorato raccontava sui social di non sapere nulla di un intervento di tale entità, con spostamento di svariati metri cubi di sabbia. L'altra cosa che ha dell'incredibile – proseguono gli esponenti dell'Opposizione cittadina - è che l'autorizzazione allo spostamento della sabbia risaliva addirittura a un anno prima (20 agosto 2019) e che il permesso era stato dato sulla base di un sopralluogo fatto proprio un anno addietro. Il sindaco ha detto che l'autorizzazione avrebbe addirittura valore triennale, ma a noi profani resta comunque difficile capire come sia possibile, a distanza di un anno, essere certi che lo stato dei luoghi sia ancora quello verificato in un sopralluogo fatto un anno prima».

«Ancora più complicato è capire come sia possibile sapere se la sabbia sia stata realmente prelevata dal punto indicato nell'autorizzazione e valutare se la quantità movimentata sia stata effettivamente quella consentita (120metri cubi), dato che quando l'intervento di spostamento è stato compiuto non risulta fosse presente nessun tecnico del Comune a controllare. In definitiva, ora sappiamo che l'intervento era stato autorizzato dall'Amministrazione Conoci, seppure il giorno dopo l'assessore fosse parso cadere dalle nuvole, mentre non sappiamo se l'intervento sia stato svolto nel modo prescritto, in quanto la notte dello spostamento di sabbia non era presente nessuno incaricato di controllare il corretto svolgimento dei lavori. Fossimo in un fumetto – concludono Pietro Sartore, Gabriella Esposito, Mario Bruno, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Mimmo Pirisi e Valdo Di Nolfo - a questo punto comparirebbe la nuvoletta con scritto "Sob" o "Sigh"...».
Commenti
20/10/2020
Il vento disperde la sabbia dal litorale di Alghero ma nessuno si preoccupa di riposizionare i granelli sugli arenili di provenienza. Giovanni Spano: Il lido algherese meriterebbe un attento progetto di recupero ad ampio respiro, che abbia corso nel più breve tempo possibile
12:35
Pianificato un sistema di vigilanza e tutela in seguito all’avvenuta individuazione di quattro relitti profondi ed altri beni sommersi nel Golfo dell’Asinara


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)