Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaCronaca › «Bitti, se avete bisogno, noi ci siamo»
Red 2 dicembre 2020
«Bitti, se avete bisogno, noi ci siamo»
«Questa volta, la burocrazia non rallenterà la ricostruzione e sappiamo che con la ricostruzione verranno gettate le basi per la rinascita dal fango della vostra terra», è il messaggio che la sezione Simon Mossa del Partito sardo d´azione di Alghero, tramite il suo gruppo consiliare, lancia ai bittesi


ALGHERO - «E' difficile trovare le parole. Giuseppe Mannu, Giuseppe Carzedda, Lia Orunesu erano sardi, erano figli di una Sardegna considerata a torto minore, ma erano figli della nostra terra e soprattutto di quella più vera. Erano figli della Sardegna raccontata da Grazia Deledda: i figli della solitudine selvaggia, del lentischio, dei ruscelli e del silenzio, erano i nostri figli».

Inizia così l'intervento dei componenti della sezione Simon Mossa del Partito sardo d'azione di Alghero che, tramite il suo gruppo consiliare, lancia alla comunità bittese: «Non troviamo le parole, forse perché non esistono. Non esistono parole per consolare chi ha perso i propri cari e non ci sono parole per dimostrare la vicinanza ad un paese distrutto. Vi assicuriamo però che il nostro pensiero è rivolto a voi. Vorremmo fare di più, vorremmo poterci sostituire a chi decide e risolvere tutti i problemi, ma non possiamo. Sappiamo però che siete in buone mani».

«Il governatore Christian Solinas e il presidente Pais hanno dimostrato che il modo migliore per dimostrare la vicinanza è la presenza e la volontà di aiutare il paese a risollevarsi nel più breve tempo possibile. Paese che ha subito qualche anno fa un altro disastro simile e allora la nostra preghiera è rivolta a loro, a chi ha il dovere e il potere per decidere. Questa volta, la burocrazia non rallenterà la ricostruzione e sappiamo che con la ricostruzione verranno gettate le basi per la rinascita dal fango della vostra terra. Se avete bisogno noi ci siamo», concludono i sardisti algheresi.
Commenti
23:27
In due distinti interventi, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un 45enne per i reati di lesioni personali e minaccia, e un 32enne per ricettazione
14:09
I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Bonorva hanno denunciato un infermiere in servizio nell’Ospedale Civile di Sassari per aver sottratto illecitamente materiale sanitario e medicinali di vario genere a uso ospedaliero per custodirli nella propria abitazione
11:11
Dieci le imbarcazioni sequestrate dai finanzieri del Reparto Operativo aeronavale di Cagliari, al termine dell’operazione “Orange Flag”, eseguita ad ampio raggio su tutto il territorio regionale sardo
10:06
Nella notte tra martedì e mercoledì, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ozieri hanno sanzionato un giovane, già noto alle Forze dell´ordine, perché trovato alla guida di un’automobile con tasso alcolemico pari a 0,69g/l
11:32
I Carabinieri hanno controllato un 28enne, senza fissa dimora e già noto alle Forze dell´ordine, che vagava per il centro storico con atteggiamento sospetto. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello da cucina, con manico in metallo, lungo circa 25centimetri
12:14
Una 51enne avrebbe sottratto negli anni all´80enne del quale avrebbe dovuto prendersi cura circa 30mila euro tra denaro e oggetti preziosi. Per questo, la donna è stata denunciata per furto dai Carabinieri
18/1/2021
Nel fine settimana, i Carabinieri della Stazione di Osilo, durante un servizio finalizzato al controllo delle misure di contenimento dell’epidemia sanitaria, hanno sanzionato il titolare di un ristorante per aver fornito servizi alla clientela oltre l´orario consentito
19/1/2021
Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Isili hanno contestato violazioni amministrative nell’ambito delle attività di vigilanza e controllo per il contenimento dell’emergenza epidemiologica
18/1/2021
Il Tribunale di Venezia ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca di undici immobili ubicati nei territori comunali di Venezia, Padova e Nuoro, un esercizio commerciale a Mestre, una struttura ricettiva a Marghera, conti correnti, trenta mezzi commerciali e un immobile adibito ad attività ricettiva, per un valore complessivo pari ad un milione di euro


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)