Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieoristanoCronacaSanità › Ospedale San Martino: riapre il Reparto Medicina
Red 29 dicembre 2020
Ospedale San Martino: riapre il Reparto Medicina
Dopo la sanificazione, avvenuta ieri mattina, nel primo pomeriggio è iniziato il trasferimento di quattordici dei venti pazienti ospitati nel Pronto soccorso, mentre i restanti sei saranno presi in carico dal “Mastino” di Bosa


ORISTANO – Ieri (lunedì), il Reparto di Medicina Interna dell’Ospedale San Martino di Oristano è stato riaperto ai pazienti negativi al virus Sars-CoV-2. Dopo la sanificazione, avvenuta ieri mattina, nel primo pomeriggio è iniziato il trasferimento di quattordici dei venti pazienti ospitati nel Pronto soccorso, mentre i restanti sei saranno presi in carico dal “Mastino” di Bosa.

Ciò consentirà non solo un'assistenza più appropriata ai degenti, ma anche di liberare la struttura destinata al trattamento dell'emergenza-urgenza, che in questi giorni ha continuato a lavorare a pieno regime, accogliendo persone provenienti da più parti della Sardegna. Nei giorni scorsi, l’Unità operativa di Medicina, dopo il riscontro di diverse positività, aveva dovuto temporaneamente limitare le degenze ai soli pazienti Covid, per garantire la sicurezza di quelli no-Covid, che erano stati inviati in altre strutture ospedaliere.

Progressivamente, i pazienti positivi presenti in reparto sono stati dimessi o trasferiti, per arrivare a rendere la Medicina nuovamente fruibile all'attività ordinaria. Come previsto dal piano di riorganizzazione, i casi con accertata positività al virus Sars-CoV-2 non saranno più presi in carico dall’Ospedale San Martino, che diventerà così Covid free, ma dal nosocomio di Ghilarza e dagli altri presidi ospedalieri dell’Isola.
Commenti
20:14
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, oggi (lunedì), a Sassari, le persone positive al Coronavirus sono 342, mentre venerdì erano 363. Trentotto i nuovi casi da venerdì. I ricverati salgono a ventiquattro
17:32
ono invece 506 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-1 rispetto al dato di ieri), mentre sono 51 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 17.059
11:04
«Nuove sale operatorie con moderne apparecchiature per prevenire la mortalità da infarti», annuncia il presidente del Consiglio regionale
10:13
«La Manca ascolti i suoi ministri e parlamentari. Sulla campagna vaccinale evitare polemiche», dichiara il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda, che interviene così sulla querelle tra il presidente della Commissione Sanità del Comune di Alghero e il consigliere regionale pentastellato
17/1/2021
Donato dal Banco di Sardegna al servizio della struttura di Anestesia e Rianimazione del Santissima Annunziata e potrà essere utilizzato anche per gli accessi vascolari in pazienti Covid.
16/1/2021
«Ad ottobre avevamo segnalato che non erano ancora stati individuati percorsi “sigillati” per tutelare i pazienti ed operatori sanitari. Ecco il risultato: un nuovo focolaio Covid in Clinica Medica. Di questo passo, la pandemia verrà bloccata con molte difficoltà», denuncia la segretaria territoriale della Fsi Mariangela Campus
17/1/2021 video
il coraggio di mamma Roberta e la nascita di Margherita. Professor Andrea Figus, direttore della Chirurgia Plastica e Microchirurgia del Policlinico Duilio Casula: «Una bella storia che aiuta ad avere fiducia nel futuro»
8:07
Dopo l´Ogliastra, nuova tappa per la campagna di screening anti-Covid. «Modello valido e vincente. Nuoro banco di prova per il test sulle grandi città», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
16/1/2021
«Restituite la dignità alla sanità del Sulcis Iglesiente», è la richiesta inviata dal coordinatore regionale Gianfranco Angioni a nome del Direttivo dell´Usb Pubblico impiego settore sanità, al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, all´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e al commissario dell´Assl Carbonia
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)