Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Olmedo: cresce il Psd´az in Aula
Red 26 novembre 2019
Il fatto più significativo è certamente rappresentato dall’iscrizione al Partito sardo d’azione di tre consiglieri comunali: Nando Sabiu, Umberto Puledda ed il capogruppo Davide Isoni, «che non mancheranno di portare nella massima istituzione cittadina quelle istanze sardiste utili per favorire una crescita in chiave identitaria della nostra comunità»
Olmedo: cresce il Psd´az in Aula


OLMEDO - Anche ad Olmedo il PSd’Az cresce e non lo fa solo con il numero degli iscritti, ma anche nella presenza in Consiglio comunale. Con la chiusura del tesseramento al Partito, che è avvenuta il 30 settembre, si è rafforzata la presenza sardista nel paese del Coros. Il fatto più significativo è certamente rappresentato dall’iscrizione al Partito sardo d’azione di tre consiglieri comunali: Nando Sabiu, Umberto Puledda ed il capogruppo Davide Isoni, «che non mancheranno di portare nella massima istituzione cittadina quelle istanze sardiste utili per favorire una crescita in chiave identitaria della nostra comunità».

Tra gli iscritti non potevano mancare due sardisti storici, che hanno contribuito alla crescita dei Quattro mori fin dagli Anni Ottanta: il combattivo Franco Masala e la consorte Vanna Sanna, oltre l’attivista Antonio Delogu. «Il prossimo passo sarà quello di creare ad Olmedo una Sezione del Partito sardo d’azione – spiega il portavoce Sabiu - con una sede propria e Direttivo eletto dalla base degli iscritti. Questo per poter coinvolgere quei compaesani che credono nel Sardismo e nell’azione politica che quotidianamente porta avanti il nostro segretario nazionale e presidente della Regione sarda Christian Solinas. Dopo i fasti del “Vento Sardista” dell’era di Mario Melis, oggi è tangibile la ripresa di fiducia nei confronti del partito più antico, ed allo stesso tempo più moderno, di tutto l’arco costituzionale: il PSd’Az. Anche ad Olmedo si sta risvegliando l’orgoglio Sardista, lo dimostra il confortante risultato ottenuto dal partito nelle ultime competizioni regionali».

«Il nostro compitò sarà quello di alimentare il sentimenti identitario che vi è dentro ognuno di noi, per trasformarlo in fiducia elettorale verso il glorioso simbolo dei Quattro mori. La piccola pattuglia Sardista presente in Consiglio comunale si mette da subito a disposizione per creare quell’anello di congiunzione tra l’Amministrazione comunale di Olmedo ed i rappresentanti sardisti presenti nella massima Istituzione sarda, al fine di sensibilizzarli sui temi che riguardano il territorio che ci circonda, a partire dai problemi della ,iniera e dei suoi lavoratori, dalla valorizzazione del nostro patrimonio archeologico, dai collegamenti su gomma e rotaie, dall’agricoltura e allevamento e quant’altro. Olmedo ha ancora potenzialità inespresse, il PSd’Az, nel leale rapporto di fiducia e sostegno al sindaco Tony Faedda, farà la sua parte e metterà in campo ogni sforzo, affinché ogni strada verrà percorsa per far crescere e progredire la nostra magnifica comunit໸ conclude Nando Sabiu.
Commenti
9:55 video
Troppo piccola la sala conferenze al Quarter di Alghero per accogliere tutti. In cattedra Pietro Bartolo, europarlamentare ma soprattutto medico di Lampedusa. Una testimonianza di vita, la sua. Con lui Mario Giro, già Sottosegretario di Stato. Si apre così la scuola di formazione all’impegno sociale e politico dell'associazione Maestrale: boom di iscritti ma soprattutto tanta partecipazione, anche di giovani. Le sue parole su Alguer.it
25/1/2020
La presentazione si è tenuta questa mattina, nella sala capitolare della Basilica di San Gavino, «non solo in vista della prossima tornata elettorale che eleggerà la nuova Amministrazione comunale - spiega il coordinatore cittadino Franco Satta - ma soprattutto per un impegno saldo e costante che abbia l’obiettivo di migliorare una città ed un territorio che meritano particolari attenzioni per le numerose potenzialità finora inespresse»
24/1/2020
Questa data simbolo è stata scelta dal Parlamento italiano non solo per ricordare quanti furono deportati e massacrati, ma anche per non dimenticare quelle persone che anche a rischio della loro stessa esistenza, aiutarono tanti ebrei a salvarsi. Tra questi voglio ricordare i sardi tra i Giusti delle Nazioni: Salvatore Corrias, Vittorio Tredici, Giovanni Gavino Tolis, Girolamo Sotgiu e sua moglie Bianca Ripepi
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)