Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronaca › Sassari dice stop ai botti, per sempre
Cor 13 dicembre 2019
A Sassari dal 12 dicembre ne è vietato per sempre l´uso, se non in casi eccezionali che prevedono una autorizzazione specifica da parte del Comune. Lo ha stabilito il sindaco Gian Vittorio Campus con una specifica ordinanza
Sassari dice stop ai botti, per sempre


SASSARI - Stop ai “botti”, agli articoli pirotecnici e ai petardi. A Sassari dal 12 dicembre ne è vietato per sempre l'uso, se non in casi eccezionali che prevedono una autorizzazione specifica da parte del Comune. Lo ha stabilito il sindaco Gian Vittorio Campus con una ordinanza finalizzata «alla tutela della quiete pubblica, disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone, la tutela degli animali, della sicurezza urbana in funzione del patrimonio pubblico e privato, e l’incolumità pubblica legata ai residui incombusti di eventuali articoli pirotecnici lasciati sul suolo pubblico».


Già in passato l'uso era stato drasticamente limitato, ma stavolta è totalmente vietato, in tutta Sassari e tutto l'anno. Nel documento si legge che è vietato «utilizzare articoli pirotecnici di qualsiasi categoria, specie e tipo in luoghi e spazi aperti o prospicienti strade, piazze, giardini e parchi pubblici in tutto il territorio comunale. In particolare si ricorda che tale divieto sarà in vigore anche durante le festività natalizie e di fine anno. Eventuali eventi e spettacoli che prevedono l'uso di articoli pirotecnici e fuochi d'artificio dovranno essere preventivamente autorizzati».


L'ordinanza è dettata dalla volontà e necessità di «tutelare la quiete delle persone, soprattutto di coloro che sono ricoverati in strutture ospedaliere o case di riposo e di tutti in quei luoghi in cui gli stessi si ritirano; il patrimonio pubblico e privato dove le distanze minime di uso non consento l’accensione in sicurezza degli articoli pirotecnici; il diritto alla serenità e alla quiete della collettività e gli animali che possono subire traumi dall'uso indiscriminato di articoli pirotecnici».
Commenti
17:32
La tragedia davanti agli occhi degli studenti nel corridoio della facoltà di Medicina alla Cittadella universitaria di Monserrato. Martedì i funerali ad Alghero
15:56
Questa la pesante denuncia, tutta da verificare, dei familiari di un detenuto pugliese rinchiuso per mafia in regime di 41 bis nel carcere di Sassari. Depositata una denuncia ad Andria
25/1/2020
Ieri, i militari della Guardia costiera di Alghero hanno sequestrato tredici bottigliette contenenti polpa di riccio di mare confezionate illegalmente. Si tratta di un totale di 3chilogrammi. di prodotto ricavato dalla “lavorazione” di circa 1500 esemplari. Elevate le previste sanzioni amministrative
10:30
E´ morto così un turista di 42 anni della Repubblica Ceca. Solo a tarda notte ultimate le operazioni per recuperare il cadavere da parte dei vigili del fuoco
11:00
Rinvenuti dai carabinieri circa 2,5 chili di esplosivo da cava in buono stato di conservazione, un fucile a pompa calibro 12 con matricola abrasa, circa 2 metri di miccia detonante a lenta combustione e numerose cartucce
25/1/2020
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, la Seconda Compagnia di Cagliari ha concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista del capoluogo operante nel campo tributario, che non ha dichiarato, per gli anni d’imposta 2015 e 2016, ricavi per oltre 269mila euro
25/1/2020
Nei guai tre ragazzi di Sassari. Si tratta di giovani peraltro pregiudicati, per i quali è stata chiesta all’Autorità Giudiziaria l’emissione della misura restrittiva
25/1/2020
Tenta di incendiare le auto di una concessionaria di Olbia. Denunciato un 38enne di Senorbì con l´accusa di minacce ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni
24/1/2020
Ieri sera, al termine di un´intensa attività investigativa, i Carabinieri della Compagnia di Ozieri hanno denunciato in stato di libertà un 24enne, già noto alle Forze di polizia, cui è stato contestato il reato di ricettazione
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)