Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariPoliticaSolidarietà › Anche a Sorso c´è la spesa sospesa
Red 1 aprile 2020
Anche a Sorso c´è la spesa sospesa
L´Amministrazione comunale di Sorso promuove l´iniziativa di raccolta beni di prima necessità per l´autosostentamento della popolazione. Il progetto funziona con la logica del dono e della condivisione


SORSO - L’Amministrazione comunale di Sorso nell’ambito delle misure per il controllo della diffusione del Covid-19, lancia l’iniziativa solidale “Spesa sospesa”, che vede protagoniste le attività produttive e commerciali del territorio e la cittadinanza per realizzare un programma di autosostentamento rivolto alla popolazione. Il progetto punta a promuovere la dignità delle famiglie che vivono momenti di difficoltà cercando di fornire loro beni di prima necessità ed intervenendo concretamente sul loro sostentamento.

Spesa sospesa prevede una donazione negli esercizi commerciali di beni a lunga conservazione da recapitare a chi, a causa del CoronaVirus e del prolungato fermo lavorativo, vive una situazione di disagio economico. Alle attività commerciali è richiesto di aderire attraverso l’allestimento, nei propri locali, di un punto di raccolta dove ogni cliente, una volta terminati i suoi acquisti, potrà lasciare una piccola donazione di beni di prima necessità. La donazione potrà anche essere effettuata da casa da coloro che effettuano acquisti on-line o effettuano ordini telefonicamente. Ai cittadini viene chiesto di aderire all’iniziativa con un piccolo gesto di generosità acquistando e donando, nei punti di raccolta, beni a lunga scadenza, (come pasta, latte, zucchero, legumi, tonno, pelati, biscotti, bevande, alimenti per infanzia o prodotti per la cura e personale), che saranno recapitati a domicilio alle famiglie che in questo momento versano in condizioni di difficoltà grazie ai servizi messi a disposizione dalla Protezione civile.

Gli esercizi commerciali che desiderano aderire al progetto possono rendere nota la loro disponibilità telefonicamente o via e-mail contattando l'Ufficio commercio (079/3392397, gpisano@comune.sorso.ss.it) o la Polizia municipale (079/3392374, poliziamunicipale@comune.sorso.ss.it. La conferma della disponibilità dovrà pervenire entro le 14 di domani, mercoledì 2 aprile, con l’indicazione d: ragione sociale aziendale, indirizzo, contatti (telefono ed e-mail), tipologia di esercizio e categoria di prodotti disponibili. Dopo la raccolta delle adesioni, l’Amministrazione divulgherà (attraverso i social e tramite i canali istituzionali del Comune) una lista, completa di indirizzi e riferimenti, degli esercizi, pubblicizzando le attività interessate. Gli esercizi aderenti riceveranno una locandina realizzata ad hoc, da affiggere all’ingresso dei propri locali, per informare i clienti sulla possibilità di offrire il proprio contributo e saranno coinvolte in tutte le prossime iniziative promozionali legate al progetto.

«L'iniziativa – spiega l'assessore comunale Marco Greco - è parte di un pacchetto più ampio di misure, destinate a favorire la cittadinanza nell'ambito del progetto “IoRestoACasa”. Fra queste, anche il recente lancio del servizio “SpesaACasa” per offrire la possibilità di acquistare e ricevere a casa beni di prima necessità e al contempo ridurre al minimo gli spostamenti e le code presso gli esercizi commerciali. In questo caso, l'Amministrazione, in collaborazione con le attività produttive del territorio, ha predisposto un elenco di operatori che svolgono attività di consegna a domicilio. L'elenco è in costante aggiornamento e, anzi, altri operatori disponibili sono invitati ad aggiungersi. La risposta del territorio ad entrambe le iniziative è stata particolarmente positiva. Allo stato attuale, sono oltre cinquanta i produttori agricoli e gli esercizi commerciali che dobbiamo ringraziare per l'adesione e per lo sforzo che stanno profondendo per assicurare servizi al territorio. Come Amministrazione, in un momento di così grande difficoltà, confidiamo che le iniziative poste in essere raggiungano gli obiettivi prefissati e auspichiamo un'ampia adesione della cittadinanza, sicuri dello spirito solidale che permea la nostra comunità. L'Amministrazione, dal suo canto, attraverso una costante presenza sul territorio, sta profondendo il massimo sforzo per garantire la propria vicinanza a tutta la popolazione».
Commenti
3/6/2020
Domenica, si è tenuta la “Giornata sportiva della donazione del sangue”. L´iniziativa, organizzata dalla locale Sezione dell´Avis e dal Comune, ha permesso di raccogliere cinquanta sacche di sangue in un giorno
2/6/2020
Nonostante il lockdown dei mesi scorsi, l’Avis di San Gavino Monreale registra solo una piccola flessione delle donazioni di sangue nei primi cinque mesi dell’anno


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)