Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaNulla sarà come prima, operiamo insieme
Antonello Muroni 1 aprile 2020
L'opinione di Antonello Muroni
Nulla sarà come prima, operiamo insieme


Siamo tutti consapevoli che questa pandemia è una tragedia mondiale. Purtroppo nulla sarà come prima. Ci ha colto tutti impreparati, benché gli scienziati avessero da tempo segnalato i rischi crescenti della diffusione del virus. Saremo più poveri. Siamo tutti più poveri. Cambieremo stili di vita. Non necessariamente in peggio. Il coronavirus ci obbliga a una specie di fermo biologico. Ma ci dà il tempo di ripensare il nostro modo di produrre, di creare reddito e lavoro. Se cambia tutto, allora cerchiamo di cambiare in meglio. Questa è la sfida. Dopo una guerra, la società è travolta e ferita dal dolore, sconta la perdita di intere generazioni, ma trova energie e volontà sconosciute.

La capacità di reagire alle avversità è il termometro dello spirito di riscossa di un Paese. La crisi sanitaria, economica e sociale va affrontata con tutti i mezzi. A questo punto entra in gioco la responsabilità, la nostra responsabilità verso l’altro, verso gli anziani, i malati cronici, i giovani, verso chi vive situazioni di disagio. La fame è già entrata nelle nostre case, nelle case di tantissimi concittadini algheresi. La prima area di responsabilità riguarda il sistema della politica, riguarda proprio noi.Siamo quindi noi chiamati al senso di responsabilità, mettendo da parte i colori della politica per fare un fronte unico e indicare insieme le vie d’uscita alle difficoltà delle nostre famiglie. Ragion per cui questa Commissione Consiliare sarà molto spesso chiamata a contribuire con scelte importanti per le categorie più sofferenti, e non solo, di questa città, che sono tante.

Quindi comunico che questa commissione sarà operativa almeno 2 volte la settimana( martedì e venerdì) e se servirà anche 3 e comunque tutte le volte che sarà necessario per contribuire ora per ora, ma anche ora per il dopo alle misure che possano mettere in sicurezza nostra città, dispensando l’assessore e il dirigente là dove non sia necessaria la loro presenza. Il mio accorato appello a noi tutti e di operare insieme, con rispetto senza avere secondi fini se non superare con il minor disagio possibile questa situazione paradossale e tragica. Non possiamo ragionare da posizioni che ci vedono divisi, contrapposti. Siamo la classe politica di questa città e siamo in guerra contro un nemico invisibile che ci ha tolto tutte le nostre certezze e sicurezze. Dobbiamo ripartire da qui.

Presidente della VI Commissione consiliare Alghero
Commenti
28/5/2020
Il risultato delle esternazioni del presidente Solinas sul “certificato sanitario” sarà solo quello di mandare all´aria la stagione turistica e con essa un pezzo fondamentale dell´economia isolana: piuttosto che inseguire ipotesi infondate scientificamente ed impraticabili sul piano operativo, il governatore concentri finalmente tutto il suo sforzo sulla predisposizione degli strumenti e delle procedure che ci consentano di reagire con prontezza all’eventuale ripresa della epidemia
29/5/2020
E´ diventato ormai un rito del fine settimana quello di additare i giovani, e con loro gli esercenti dei bar, come pericolo numero uno per una possibile ricaduta nel baratro del lockdown. A mettere nel mirino queste categorie è lo stesso Governo che pensa addirittura a 60mila guardiani del cocktail, muniti di fischietto e casacca gialla, col compito surreale di andare in giro a controllare tutti, come in un enorme Grande fratello
29/5/2020
«Necessarie ulteriori misure di sostegno per artisti e lavoratori degli spettacoli dal vivo», dichiara il consigliere regionale del gruppo consiliare Cambiamo! Udc Antonello Peru


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)