Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaSaluteSanità › Mater Olbia, fase 2: oltre 150 interventi e 185 ricoveri
Cor 28 maggio 2020
Mater Olbia, fase 2: oltre 150 interventi e 185 ricoveri
Effettuato tampone su tutti i pazienti prima dell’ammissione in reparto. Anche il personale esegue periodicamente il test diagnostico molecolare per verificare la negatività al Covid-19. Alessandra Falsetti, direttore generale Mater Olbia: «Abbiamo implementato tutte le misure necessarie per consentire a pazienti, cittadini e operatori di accedere ai nostri servizi e lavorare in totale sicurezza»


OLBIA - È iniziata a pieno ritmo la fase 2 del Mater Olbia Hospital in un contesto di ospedale totalmente “Covid-free”. Nelle prime tre settimane si sono registrati 185 ricoveri, di cui 30 in riabilitazione, e si sono registrati 150 interventi chirurgici. Oltre 2.100 le prestazioni ambulatoriali eseguite negli ultimi 21 giorni, di cui più di 870 in ambito radiologico, e ben 3.000 quelle già prenotate per i prossimi giorni. I ricoveri avvengono in condizioni di assoluta sicurezza per i pazienti e per il personale grazie alla possibilità di effettuare il tampone naso-faringeo nel proprio laboratorio, dotato delle strumentazioni necessarie e autorizzato dalla regione per l’identificazione delle infezioni da Covid-19. Il giorno stesso del ricovero, al paziente viene effettuato il tampone prima di essere ammessi nel reparto di degenza. Allo stesso modo, anche il personale del Mater Olbia esegue periodicamente il test diagnostico molecolare per verificare la negatività al Covid-19.

Questa misura di prevenzione si aggiunge a tutte le altre precauzioni e procedure volte a limitare il rischio di diffusione del virus sulla scorta delle indicazioni del Ministero della salute e dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Tra queste: la misurazione della temperatura corporea, il distanziamento sociale, il lavaggio delle mani con soluzione antisettica, l’uso dei dispositivi di protezione individuale (mascherina chirurgica e guanti), l’anamnesi clinico-epidemiologica, ecc.

In questi giorni è stata effettuata anche la ripresa, per i pazienti esterni, delle attività ambulatoriali e del laboratorio di analisi. Nel primo caso si accede su prenotazione, mentre per il laboratorio di analisi, l’accesso avviene in forma diretta, senza bisogno di prenotazione, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale e di sicurezza dettate dal Ministero della Salute che, in questa prima fase, rendono possibili 100 prelievi al giorno. Nel rispetto delle misure di sicurezza, il referto degli esami di laboratorio avverrà esclusivamente via email con password di accesso rilasciata al momento dell’accettazione, con possibile richiesta di alert via sms.

«La fase 2 dell’epidemia interpella tutti noi, pazienti e operatori sanitari, a fare la nostra parte adottando comportamenti responsabili perché i servizi sanitari possano essere erogati nel migliore modo possibile”, spiega il direttore generale Alessandra Falsetti, che aggiunge: “Ed è in quest’ottica che al Mater Olbia abbiamo implementato tutte le misure necessarie per consentire a pazienti, cittadini e operatori di accedere ai nostri servizi e lavorare in totale sicurezza».
Commenti
10:06
Presidio ospedaliero di Alghero, la ASSL Sassari impegnata contro la carenza di personale medico: L´azienda conferma il blocco della chirurgia all´ospedale civile
20:37
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si è registrato un nuovo caso di positività nell´Isola, che salgono così a 1.370. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quattro, nessuno in terapia intensiva, mentre sono otto le persone in isolamento domiciliare
4/7/2020 video
«Così si rilancia e rivitalizza l´Ospedale Marino di Alghero e si scongiura ogni mira speculativa. Il progetto è quello di realizzare un centro di riferimento regionale per la chirurgia robotica ortopedica, un´opportunità enorme per il territorio». Michele Pais fa chiarezza intorno all´idea di inserire il Regina Margherita nell´Aou Sassarese. Le sue parole
3/7/2020
Presentato l´emendamento per lo scorporo dell’Ospedale Regina Margherita di Alghero dall´Ats Sardegna e la confluenza nell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari. Si tratterà adesso di valutare con estrema attenzione le eventuali ricadute sulla sanità algherese. Politica in guardia: servirà unità e coesione
11:11
«A partire dal 10 luglio, accogliendo la richiesta dell’assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, la Difesa invierà tre medici militari della Marina militare», ad annunciarlo è il sottosegretario alla Difesa, con delega alla Sanità militare, Giulio Calvisi
4/7/2020
«Lunedì prossimo le Sigle confederali incontreranno ancora una volta l’assessore alla Sanità Nieddu, che martedì scorso era stato informato, dalla Fp Cgil della imminente possibilità di chiusura ma è stato evidentemente un buco nell’acqua», annuncia Paolo Dettori, della Fp Cgil
4/7/2020
Convergenza e unione d´intenti sulla sanità del territorio tra Forza Italia e tutti i gruppi di opposizione ad Alghero. «Si apra la discussione sulla possibilità di passaggio dell´ospedale Marino all´Azienda universitaria sassarese»
5/7/2020
Allestita una nuova sala d´aspetto su Via Padre Manzella. Agli ingressi delle strutture sanitarie sono stati installati termo-scanner per il controllo automatico della temperatura. Al Clemente tre gazebo per riparare l´utenza in attesa
3/7/2020
Il Gruppo consiliare di Forza Italia Alghero frena sull’incorporazione del Regina Margherita nell´Azienda ospedaliera universitaria di Sassari: discutiamone
3/7/2020
Il centro ha aperto un ambulatorio al piano terra del Palazzo Rosa, a Sassari. Per fissare la visita, si può telefonare ai numeri 079/2062734 o 079/2061741, oppure inviare una e-mail all´indirizzo web uniep@aousassari.it
3/7/2020
«Sono passate altre due settimane, ma i pazienti sono ancora costretti a recarsi a Siniscola», sottolinea la deputata del Movimento 5 stelle, che da tempo segue la vicenda del Centro dialisi


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)