Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaNon possiamo abbassare la guardia
Christian Mulas 1 giugno 2020
L'opinione di Christian Mulas
Non possiamo abbassare la guardia


La fiducia nei giovani e negli imprenditori algheresi non verrà messa in discussione da singoli e isolati irresponsabili. Durante la seduta del Consiglio comunale di lunedì 25 maggio, ho sentito la necessità di lanciare una provocazione (che è cosa ben diversa da una proposta, quella che, dopo le ore 22 i bar non dovevano dare bibite d’asporto) affinché quello che oggi sta avvenendo in altre città potesse essere scongiurato qui da noi. In questo momento così delicato, non possiamo abbassare la guardia né davanti al rischio di nuovi contagi, né davanti alla necessità di una ripresa economica rapida di tutti i settori, che non lasci nessuno indietro, compreso il settore della movida e del divertimento.

Fratelli d'Italia crede nelle piccole e medie imprese locali. L'impegno che gli imprenditori hanno dimostrato fin qui, nell'adeguare i propri locali alla riapertura, ora deve proseguire con il puntuale rispetto delle regole e delle norme sanitarie e di distanziamento fisico. Su questo sono chiamati a vigilare e responsabilizzare i propri clienti, oltre che sulle normali regole di decoro e pulizia e nel rispetto delle regole vigenti in materia. La voglia di svago e serenità e libertà, la voglia di normalità dei giovani mi trova completamente comprensivo e solidale, umanamente oltre che politicamente. Il ritorno alla normalità sarà però tanto più sereno quanta più sarà la responsabilità che dimostreremo in questi giorni: anche attorno ai tavolini dei bar o sulle panchine degli spazi pubblici si gioca tutta l'importanza di questa “Fase2”.

Oltre i necessari controlli degli uomini in divisa, servirà allora tanta responsabilità e tanto buon senso da parte dei cittadini stessi, ma soprattutto dei giovani che oggi sono protagonisti della movida: prima ancora che intervengano le Forze dell’ordine, prima ancora delle multe e dei divieti e restrizioni, dovranno essere gli imprenditori e giovani a rimproverare gli irresponsabili e a pretendere che tutti rispettino le regole. Potremo superare tutto questo solo restando uniti, con responsabilità e fiducia e attenendosi alle regole.

* consigliere comunale Fratelli d'Italia Alghero
Commenti
23:02
L´Ufficio Demanio e patrimonio dell´Assessorato regionale degli Enti locali ha deciso di non rinnovare la concessione alla tradizionale Matherland, optando per l´eventualmente più remunerativa “gara al rialzo”.Di fatti, chi offre di più avrà l´ambita zona in concessione. Insomma, mentre tutte le concessioni regionali, demaniali e comunali (molte ampiamente scadute) vanno in proroga anche giustificate dal Covid, per la Matherland i tempi si allungano ed a questo punto la stagione è a rischio, e l’estate di Alghero già si prefigura molto meno colorata. «Anche oggi, provo vergogna per voi», dichiara polemicamente il presidente nazionale del Psd´Az Antonio Moro
6/7/2020 video
Difficoltà in città in tutti i settori, così anche le cose apparentemente più semplici nascondono difficoltà insormontabili. La vela latina era stata donata dalla famiglia Simula alla città di Alghero lo scorso mese di agosto, con tanto di pubblica inaugurazione alla presenza delle autorità politiche locali. Dopo un anno ecco le parole di Franco Simula rivolte all´amministrazione Conoci
6/7/2020
Ho realmente difficoltà a capire in che modo si perderebbe un’occasione di sviluppo e si subirebbe un danno se come Città metropolitana si rientrasse, ad esempio, in programmi operativi come il Pon Metro che ha complessivamente a livello nazionale una dotazione finanziaria pari a quasi 900milioni di euro
11:00
Conferenza stampa sabato mattina di "Azzurro Donna" a Cagliari, con la coordinatrice nazionale Catia Polidori. Ad annunciare l’iniziativa è la coordinatrice regionale di Azzurro Donna, Ada Lai


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)