Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Bamonti, «argomentazioni al limite del surreale»
Red 26 giugno 2020
Bamonti, «argomentazioni al limite del surreale»
I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Sinistra in Comune, X Alghero, Futuro Comune, e Partito democratico rispondono al comunicato del capogruppo dei Riformatori sardi che, «confermando le offese rivolte dal sindaco alla consigliera Esposito, prova a difendere il comportamento indifendibile del primo cittadino con delle argomentazioni al limite del surreale»


ALGHERO - «Dopo le offese del sindaco alla consigliera Esposito [LEGGI], non solo non sono ancora arrivate le scuse, ma addirittura un consigliere di Maggioranza, Alberto Bamonti, ha avuto l’ardire difendere l'indifendibile, parlando di “parole origliate dalla Sinistra”». I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Sinistra in Comune, X Alghero, Futuro Comune, e Partito democratico rispondono così al comunicato del capogruppo dei Riformatori sardi [LEGGI].

«Il consigliere Bamonti – proseguono - Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Mario Bruno, Pietro Sartore, Gabriella Esposito, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi - dovrebbe sapere che, quando si lavora in remoto, tenere il microfono aperto e parlare equivale a parlare in pubblico. Piuttosto, la reazione più semplice che avrebbe dovuto maturare una persona di buon senso e che, nel suo ruolo istituzionale di sindaco, dovrebbe essere un esempio, è scusarsi per l'infelice e inappropriata espressione. Ma il consigliere Bamonti, con le sue “quasi” esternazioni, conferma che il ruolo stesso dell'Opposizione dà fastidio. Cioè quello che è un democratico equilibrio costituzionale per lui diventa fastidioso, semplicemente perché non allineato alle iniziative della Maggioranza».

«Ebbene, sappia il consigliere Bamonti che non ci intimorisce né lui né chiunque pensi di zittirci. per di più con il retorico ricorrere a luoghi comuni e frasi fatte. Continueremo a esercitare il nostro ruolo con responsabilità, rigore e soprattutto studiando con l'auspicio di poterci confrontare, finalmente, nel merito delle questioni e magari di sentire partecipare ai dibattiti in aula anche quei consiglieri più attivi sui social e sulla stampa e, invece, muti nelle sedi istituzionali. Sappia, peraltro, il consigliere Bamonti che se mai lui o un altro collega dovesse mai essere insultato in aula, noi saremo i primi a prendere le sue difese e a pretendere le scuse formali e pubbliche.
In questo, ci scusi, ma siamo diversi, non tolleriamo e non giustifichiamo mai lo schifo», concludono gli esponenti dell'Opposizione.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)