Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSanità › Al via il servizio di Guardia medica turistica
Red 14 luglio 2020
Al via il servizio di Guardia medica turistica
A partire da domani e fino a domenica 13 settembre, l´Assl Sassari attiva sei sedi di Guardia medica turistica: ad Alghero, Fertilia, Castelsardo, Platamona, Stintino, Valledoria


ALGHERO - A partire da domani, mercoledì 15 luglio, e fino a domenica 13 settembre, l'Assl Sassari attiva sei sedi di Guardia medica turistica: ad Alghero, Fertilia, Castelsardo, Platamona, Stintino, Valledoria. Negli ambulatori è garantita l'assistenza sanitaria di base: prescrizione di farmaci, richiesta di esami diagnostici e visite specialistiche, proposte di ricovero, certificazioni di malattia ed eventuali visite a domicilio del paziente.

Le prestazioni sono effettuate a pagamento secondo il tariffario stabilito dalla Regione autonoma della Sardegna. La richiesta di rimborso per gli utenti non residenti nell'Isola, invece, è regolata dalla normativa della Regione di appartenenza. L'accesso alla Guardia medica turistica è regolato dalle disposizioni ministeriali in ordine al contenimento della diffusione del Covid-19 ed è obbligatorio l'uso della mascherina.

Ad Alghero, la Guardia turistica è all'Ospedale Marino, h24 (telefono 079/9953461); a Fertilia in Pizza Venezia Giulia, dalle 8 alle 20 (079/990533); a Castelsardo negli spazi dell'Ente gestione Porto turistico, in località Frigiano, dalle 8 alle 20 (079/470085), a Stintino, nell'Ambulatorio della Guardia medica, in località Pozzo San Nicola, dalle 9 alle 19 (079/534002); a Valledoria, nel Campeggio locali comunali, in Via Ampurias, in loc.alità La Foce, dalle 8 alle 20 (079/584384); a Platamona (apertura sabato 18 luglio, per adeguamento percorso Covid-19), nel Centro benessere in Via della Torre, dalle 8 alle 20 (348/9361914).
Commenti
19:03
Salgono a 1.427 i casi di positività- Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano nove nuovi casi, di cui due migranti arrivati in Sardegna con gli ultimi sbarchi. Cinque casi rilevati nella Città metropolitana di Cagliari, due nel Sud Sardegna, uno a Nuoro ed uno a Sassari
22:04
Si è conclusa martedì, a Nuoro, la formazione per i primi quindici medici di emergenza territoriale, previsti nel bando di Areus pubblicato ad agosto 2019. Entro l’autunno, saranno in tutto sessanta i medici che ultimeranno il percorso formativo
5/8/2020
Consegnate dall´associazione “La nobile stanziale” le apparecchiature che saranno utili nella gestione delle attività del reparto dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
3/8/2020
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano altri due casi positivi: una turista elvetica già rientrata a casa da Sassari ed un bulgaro attualmente in isolamento fiduciario a Cagliari
4/8/2020
Lo ha dichiarato l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, commentando il progetto nato dalla sinergia tra Regione autonoma della Sardegna, Ministero della Difesa, la Rete di solidarietà Ad Adiuvandum, con le associazioni ed altri soggetti promotori, presentato ieri a Cagliari


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)