Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaIncendi › Incendi: non c´è pace per l´Isola
Red 24 agosto 2020
Incendi: non c´è pace per l´Isola
Oggi, trentuno roghi hanno ferito la Sardegna. Di questi, undici hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale nelle campagne di Burgos (due), di Aggius, di Irgoli, di Orune, di Ruinas, di Iglesias, di Sassari, di Villaspecciosa, di Serri e di Mandas


CAGLIARI – Oggi (lunedì), trentunoincendi hanno ferito la Sardegna. Di questi, undici hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale nelle campagne di Burgos (due), di Aggius, di Irgoli, di Orune, di Ruinas, di Iglesias, di Sassari, di Villaspecciosa, di Serri e di Mandas.

Il primo rogo è divampato ieri e proseguito questa mattina, nell'agro di Burgos, in località Giuanne Pes, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Anela. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Bono, coadiuvata dal personale eliportato, da una squadra di Forestas del cantiere di Bono, tre delle Compagnia barracellare di Burgos, di Bottidda e di Bono, e una dei Vigili del fuoco di Sassari. Le fiamme hanno percorso circa 3mila metri quadri di bosco. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 11.29.

Anche il secondo incendio si è sviluppato ieri e proseguito questa mattina. Nelle campagne di Aggius, in località C.Cappottu, sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi di Limbara e di Alà dei sardi. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Tempio Pausania, coadiuvata dal personale eliportato, e da cinquanta operatori antincendio. Intervenute le squadre di Trinità d'Agultu, di Tempio, di Luogosanto e di Bortigiadas, le squadre di Forestas di Tempio, di Calangianus, di Bortigiadas, di Aggius, di Luras, di Nulvi e di Castelsardo, una della Compagnia barracellare di Aggius, e i volontari delle associazioni di Trinità d'Agultu e di Tempio. Le fiamme hanno percorso circa 20ettari di pascolo cespugliato. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 11.16.

Si è protratto oggi anche il rogo nell'agro di Irgoli, in località S'Arenarju, divampato ieri sera. E' intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Farcana e due canadair provenienti da Olbia. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Orosei, coadiuvata dal personale eliportato, da una pattuglia proveniente dalla Stazione di Bitti, da cinque squadre di Forestas dei cantieri di Galtellì, di Lula, di Orgosolo, di Oliena e di Siniscola, da una dei Vigili del fuoco di Siniscola e quattro di volontari di Galtellì, di Ottana, di Sorgono e di Lanusei. Le fiamme hanno percorso circa 12ettari di bosco. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 12.52.

Il quarto incendio è divampato nelle campagne di Orune, in località Porta Sant'Andrea, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Sorgono e un canadair. Le operazioni di spegnimento, iniziate ieri, sono state dirette dalla Stazione di Orani, coadiuvata dal personale eliportato e da cinquanta operatori Aib. Intervenuto, tra ieri e oggi, il personale del Gauf Cfva di Nuoro e di Cagliari, le squadre di Forestas dei cantieri di Orune, di Nuoro, di Bitti e di Lula, dei volontari di Nuoro e di Orune e i Vigili del fuoco di Nuoro. Le fiamme hanno percorso circa 20ettari prevalentemente di bosco e macchia alta. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 11.38.

Stessa situazione anche per il rogo nell'agro di Ruinas, in località Santu Teru, divampato ieri e proseguito oggi, quando è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Fenosu. Nelle due giornate, alle operazioni di spegnimento (dirette dalla Stazione di Samugheo) hanno partecipato ottantaquattro operatori antincendio. E' intervenuto il Gauf Cfva di Oristano, la pattuglia del Corpo forestale di Neoneli e l'autoparco del Corpo forestale di Oristano, le squadre di Forestas di Ruinas, di Samugheo, di Fordongianus, di Villaurbana, di Siapiccia, di Zeddiani, di Asuni, di Morgongiori, di Neoneli, di Usellus e di Laconi, dei Vigili del fuoco di Ales e di Oristano, e dei volontari di Oristano. Le fiamme hanno percorso circa 50ettari di bosco. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 11.23.

Il sesto incendio si è registrato nelle campagne di Iglesias, in località Medau Garau, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Villasalto. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Iglesias, coadiuvata dal personale eliportato, da una pattuglia proveniente dalla Stazione di Siliqua, da una squadra dei Vigili del fuoco di Carbonia e dai volontari delle associazioni di Iglesias e di Villamassargia, per un totale di trentadue operatori. Le fiamme hanno percorso una modesta superficie di eucalipteto. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 12.20.

Il settimo rogo è divampato nell'agro di Burgos, in località Castello di Burgos, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Anela. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Bono, coadiuvata dal personale eliportato, da due squadre di Forestas dei cantieri di Bugos e di Bono, tre delle Compagnie barracellari di Burgos, di Bottidda e di Esporlato, e una dei Vigili del fuoco di Ozieri. Le fiamme hanno percorso circa un ettaro di terreni incolti. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 15.

L'ottavo incendio si è sviluppato nelle campagne di Sassari, in località Rosario, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Bosa. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Sassari, coadiuvata dal personale eliportato, da due squadre di Forestas dei cantieri di Sassari, una della Compagnia barracellare di Porto Torres e due dei Vigili del fuoco di Sassari e di PortoTorres. Le fiamme hanno percorso circa 4ettari di terreni incolti e cespugliati. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 17.12.

Il nono rogo si è registrato nell'agro di Villaspecciosa, in località F.ta di Uta, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Pula. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Uta, coadiuvata dal personale eliportato e dai volontari di Siliqua. Le fiamme hanno percorso circa 4ettari di incolto. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 17.53.

Il decimo incendio è divampato nelle campagne di Serri, in località Nuraghe Tacquara, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base di Pula. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Isili, coadiuvata dal personale eliportato e da una squadra di Forestas di Villanovatulo. La superficie percorsa è ancora da accertare. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle 17.12.

L'undicesimo rogo si è sviluppato nell'agro di Mandas, in località Cannedda, dove stanno intervenendo sei elicotteri provenienti dalle basi di San Cosimo, di Sorgono, di Villasalto, di Marganai, di Pula e di Fenosu, il Super Puma e tre canadair Le operazioni di spegnimento sono dirette dalla Stazione di Senorbì, coadiuvata dal personale eliportato, dalle pattuglie di Isili e di Escalaplano, dal Gauf Cfva di Lanusei e di Cagliari, dalle squadre di Forestas dei cantieri di Sadali, di Villanovatulo, di Isili, di Suelli, di Esterzili e di Senorbì, una dei Vigili del fuoco di Mandas e dei volontari delle associazioni di Sadali, di Siurgus Donigala e di Sant'Andrea Frius. L’incendio, caratterizzato da numerosi salti di fuoco causati dalle intense raffiche di vento, ha finora percorso circa 700ettari di bosco e pascoli alberati. Le operazioni di spegnimento sono ancora in corso.



Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)