Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaEconomiaOpere › Open fiber, a Olbia 8mila cablaggi
Cor 5 ottobre 2020
Open fiber, a Olbia 8mila cablaggi
Centinaia di olbiesi già usufruiscono della nuova infrastruttura interamente in fibra ottica. Nel progetto, che vede un investimento diretto da parte della società di oltre 7 milioni e mezzo di euro, è previsto anche il cablaggio a titolo gratuito di alcuni siti indicati dal Comune e di interesse per la cittadinanza


OLBIA – A meno di un anno dall’inizio dei lavori prosegue spedita l’opera di Open Fiber per portare la fibra ottica nelle case, negli uffici, nei negozi di Olbia. Al momento sono 8 mila le unità immobiliari cablate e centinaia i cittadini che già usufruiscono della nuova rete totalmente in fibra ottica. Grazie a un accordo firmato col Comune l’azienda sta riutilizzando, ove possibile, cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per stendere gli oltre 350 chilometri di fibra previsti dal progetto in modo da evitare disagi ai cittadini. La fibra di Open Fiber è in modalità Fiber to the Home (FTTH – fibra fino a casa), in grado di supportare velocità di trasmissione, sia in download che in upload, consentendo così il massimo delle performance. Nel progetto, che vede un investimento diretto da parte della società di oltre 7 milioni e mezzo di euro, è previsto anche il cablaggio a titolo gratuito di alcuni siti indicati dal Comune e di interesse per la cittadinanza.

In questo modo, sarà possibile migliorare le relazioni tra Amministrazione e cittadini e aumentare la produttività e la competitività delle imprese presenti sul territorio. «La costruzione della rete prosegue a pieno regime avendo cablato 8 mila unità immobiliari in meno di un anno – spiega Gianfranco Podda, responsabile Open Fiber per la Sardegna – È una soddisfazione sapere che centinaia di persone già usufruiscono della nostra rete e che altre potranno farlo in futuro, visto che tra qualche mese arriveremo a 20 mila unità immobiliari, allargando il perimetro di copertura ad altri quartieri. Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione del Comune che da subito si è dimostrato sensibile al progetto e ne ha colto tutte le potenzialità».

«Non potevamo che cogliere questa opportunità e ringraziamo tutti gli operatori del settore ed in particolare Open Fiber per il lavoro che sta svolgendo ad Olbia – afferma il sindaco Settimo Nizzi – In un territorio come il nostro, che sta crescendo sempre più, è fondamentale poter usufruire di servizi innovativi dal punto di vista tecnologico. Le prestazioni che offre la fibra ottica vanno ad assecondare questo processo, offrendo ai nostri concittadini performance all’avanguardia». Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario e navigare ad alta velocità, cosa fino ad oggi impossibile.
Commenti
25/11/2020
Via lo sterrato e le pozzanghere. Riqualificazione urbana nell’area di ingresso alla città. Il piazzale Don Bosco-Mariotti cambia aspetto con il progetto di riqualificazione dell'area tra le vie Vittorio Emanuele e XX Settembre
18:00
Via libera in occasione della riunione di Commissione presieduta da Monica Pulina alla delibera di aggiornamento del Piano triennale delle opere pubbliche
12:36
«Restituire un´opera la territorio è un segno di civiltà. La Regione Sardegna è impegnata nella prevenzione e nella sicurezza», sottolinea l´assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia
25/11/2020
Prosegue il programma di opere pubbliche ad Alghero. La Giunta comunale ha approvato il progetto preliminare da 220mila euro per la copertura della Scuola della Mercede, la Maria Immacolata
25/11/2020
Le quattro chiese interessate dai finanziamenti regionali sono la Parrocchia di Bancali-San Gavino Martire di Sassari, la chiesa San Quirico di Buddusò, la chiesa San Pietro e casa canonica di Giba e la chiesetta Santissimo Salvatore di Meana sardo
25/11/2020
«Al via con ritardo i lavori sul tratto Seui-Lanusei. Fare bene e presto», chiedono il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda, con il vicepresidente provinciale del partito Manuela Lai e il consigliere comunale di Seui Raimondo Gaviano


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)