Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaUniversità › Start cup Sardegna: dieci idee in finale
Red 22 ottobre 2020
Start cup Sardegna: dieci idee in finale
In programma giovedì 29 ottobre l’evento on-line per la 13esima finale della manifestazione. Dieci le idee in gara per aggiudicarsi la vittoria dell’edizione 2020 della Business competition organizzata dagli Uffici di Trasferimento tecnologico delle Università di Sassari e di Cagliari


SASSARI - Giovedì 29 ottobre, alle 15.30, in diretta streaming, si terrà l’evento finale della Start cup Sardegna 2020, la Business competition organizzata dagli Uffici di Trasferimento tecnologico delle Università di Sassari e di Cagliari. Con il contributo tecnico-organizzativo del “Progetto Innois-Innovazione e idee per la Sardegna” e della Fondazione di Sardegna, sarà possibile per tutti assistere alla finale in diretta e in assoluta sicurezza. Selezionate tra le diciannove pervenute agli organizzatori, le dieci idee finaliste si contenderanno la vittoria regionale e i premi in palio e la possibilità di partecipare al Premio Nazionale dell’Innovazione. Si tratta di Aura, BiFix, BioMiaaa, Claint, GeoMat, LinkAbili, Smile Sardinia, TBond Multilink, Vernat, Zoè.

I gruppi avranno modo di far conoscere la propria idea in due modi: attraverso una rapida presentazione, l’elevator pitch, avranno 4’ per raccontare in modo chiaro ed efficace la propria idea e, soprattutto, convincere i valutatori della validità della loro innovazione, della sostenibilità economica della stessa e della capacità imprenditoriale dello stesso gruppo di lavoro; il contradditorio tra i gruppi e i tre “opponent” alla fine di ogni pitch. Anche la votazione delle presentazioni e delle idee da parte di una giuria di esperti del settore avverrà a distanza (punteggio che si aggiungerà alle valutazioni dei Business plan).

La giuria allargata dei valutatori è composta da startupper, imprenditori ed esperti del settore. Tra questi anche i rappresentanti degli enti promotori, l’Università di Sassari e l’Università di Cagliari, nonché degli enti sostenitori, e dei rappresentanti degli enti finanziatori: Banco di Sardegna, Fondazione di Sardegna, Sardegna Ricerche, Legacoop Sardegna, Abinsula per un totale di 45mila euro. Ai tre vincitori spetteranno premi in denaro e servizi; i gruppi collegati al mondo della ricerca pubblica avranno anche la possibilità di rappresentare la Sardegna al 18esimo Premio nazionale per l'innovazione, la fase nazionale della competizione, che coinvolge circa cinquanta atenei italiani e il Cnr. Quest’anno, il Pni si terrà a Bologna, da lunedì 30 novembre a venerdì 4 dicembre. Al Pni concorreranno con i progetti di impresa innovativa i vincitori delle quattordici Business plan competition (Start cup) organizzate a livello regionale, e potranno aggiudicarsi i premi finali messi a disposizione dagli sponsor nazionali, di entrare in contatto con i principali esponenti della comunità scientifica e finanziaria italiana dedicata all'innovazione.

Nella foto: la premiazione del 2018
Commenti
21/11/2020
Un Polo universitario penitenziario più inclusivo per il prossimo triennio. Firmato un nuovo protocollo d´intesa per l´istruzione in carcere, che interessa gli Istituti penitenziari di Alghero, Nuoro, Sassari e Tempio Pausania
21/11/2020
Il rettore dell´università degli studi di Sassari massimo Carpinelli sottolinea «l’impegno della Regione autonoma della Sardegna per fare dell’Isola il nuovo centro mondiale per la ricerca delle onde gravitazionali»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)