Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaSanitàCovid-19: il Centrosinistra fa i conti a Conoci
Red 28 ottobre 2020
Covid-19: il Centrosinistra fa i conti a Conoci
«Possibile che il sindaco non lo sappia? O forse semplicemente con la scusa di dare solo i dati ufficiali Ats (pur sapendo perfettamente che non sono aggiornati e realistici...) persegue solo la sua solita opera di minimizzazione dell´epidemia?», chiedono Sartore, Esposito, Bruno, Cacciotto, Piras, Di Nolfo e Pirisi


ALGHERO - «I dati comunicati ieri dal sindaco indicano in Alghero quarantasette persone positive e trentanove in sorveglianza attiva. Quarantasette positivi, stesso numero dato dal sindaco due giorni fa, seppure, come peraltro confermato dallo stesso sindaco, da ieri ci siano sette nuovi positivi tra gli ospiti del Cra. Dunque presumiamo che i positivi siano in realtà almeno cinquantaquattro (47+7). D'altronde, come sappiamo tutti, a parte il nostro sindaco, i dati Ats non sono mai aggiornati e dunque non risultano mai veritieri». I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e Partiti democratici intervengono sui dati comunicati dal sindaco in merito alla diffusione dell’epidemia di Coronavirus in Alghero

E sul non aggiornamento dei dati trasmessi non hanno dubbi: «Cosa che risulta inequivocabile guardando i numeri delle persone in sorveglianza attiva che secondo Conoci sarebbero trentanove, dato che però, se si provano a far due conti a spanne non tornano: ci sono tre classi di una scuola elementare in quarantena, vuol dire tra alunni e insegnanti circa cinquanta-sessanta persone, trentaquattro sono invece i ragazzi e gli insegnanti in quarantena della media di Via Biasi; poi, sempre in quarantena, c'è una classe della scuola media di Via Malta: tra insegnanti e alunni altre venti-trenta persone; in isolamento anche una squadra di calcio di ragazzi: altre quindici-venti persone circa; in quarantena anche una decina di dipendenti di un ufficio pubblico. In totale, dunque, il numero di persone in sorveglianza attiva oscilla almeno tra le 120 e 150 e non trentanove come comunicato dal sindaco».

«Possibile che il sindaco non lo sappia? O forse semplicemente con la scusa di dare solo i dati ufficiali Ats (pur sapendo perfettamente che non sono aggiornati e realistici...) persegue solo la sua solita opera di minimizzazione dell'epidemia? - chiedono Pietro Sartore, Gabriella Esposito, Mario Bruno, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi - A proposito, ci dispiace dover sottolineare che questa azione di minimizzazione non risparmia neppure i morti. Si proprio così, i morti. Gli altri sindaci dicono sempre qualcosa quando il Covid miete vittime tra i loro cittadini e fanno le condoglianze pubbliche alle famiglie. Ad Alghero, come già successo in primavera, invece si fa finta di nulla. Anche una decina di giorni fa, infatti, c'è stata purtroppo una nuova vittima algherese e il sindaco ha fatto finta di nulla. Esprimiamo noi il cordoglio più sentito alla famiglia e chiediamo al sindaco che tratti Alghero come una comunità di persone mature».
Commenti
9:15
«Dal polso che ho su ciò che accade sul territorio il numero dei positivi è ben più elevato rispetto ai dati che recentemente ci sono stati forniti dall’Amministrazione», dichiara il medico della Guardia medica Paola Correddu, che nei giorni scorsi ha partecipato come rappresentante dell´Associazione “Accabaura” alla Commissione Sanità del Comune di Alghero presieduta da Christian Mulas
17:30
Nessuna risposta all´interrogazione protocollata dai consiglieri comunali dei gruppi Futuro Comune, Per Alghero, Partito Democratico, Sinistra in Comune ormai lo scorso 22 ottobre. Ancora gravi problemi di comunicazione in città
21/11/2020
E´ il terzo ospite del Centro residenziale anziani di Alghero che muore nel giro di due settimane a causa del Covid-19, dopo il 78enne deceduto all´Ospedale Santissima Annunziata di Sassari e l´87enne al Civile di Alghero. Preoccupazione e sgomento tra lavoratori e ospiti della struttura
17:05
Le vittime sono tre uomini e altrettante donne, di età comprese fra 65 e i 90 anni: tre residenti nella provincia del Sud Sardegna e uno, rispettivamente, nella Città metropolitana di Cagliari, nella provincia di Sassari e nella provincia di Oristano. 505 i nuovi casi registrati
10:00
A dichiararlo è Giovanni Baldassarre Spano, in qualità di rappresentante dell´Associazione “Uniti contro la chiusura dell´Ospedale Marino”, che nei giorni scorsi ha partecipato alla seduta on-line della Commissione Sanità del Comune di Alghero presieduta da Christian Mulas
15:14
«L´attuale scenario ci ha costretto a trasferire il Reparto di Oncologia, una scelta che solo un mese fa ritenevamo potesse essere evitata. Non abbiamo, però, rinunciato a garantire ai pazienti le cure di cui hanno bisogno, mantenendo il servizio nelle stesse condizioni», spiega l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu
10:03
«L’attività del Servizio territoriale di igiene pubblica sarà inoltre rafforzato con la destinazione di tre nuovi medici per i prossimi sei mesi, indispensabili per far fronte all’aggravamento di attività causata dall’emergenza Covid», dichiara il presidente del Consiglio regionale Michele Pais
21/11/2020
«Continuano gli audit in Commissione», dichiara il presidente della Commissione Sanità Christian Mulas, capogruppo di Fratelli d´Italia nel Consiglio comunale di Alghero
20/11/2020
Fino a martedì 24 novembre, l’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari, sul sito internet VaccinarsInSardegna, invita gli utenti a una riflessione sul fenomeno che può essere accentuato in questo periodo di emergenza Covid-19


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)