Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaCronaca › Rifiuti in porto: yacht sanzionato
Red 7 agosto 2019
Rifiuti in porto: yacht sanzionato
Sia i cittadini, sia un addetto dell’Autorità portuale hanno fatto notare al conduttore del tender che non poteva lasciare i rifiuti in quel modo sulla banchina, ma la persona li scaricava noncurante dei richiami dei golfoarancini


GOLFO ARANCI - Attenzione alta da parte dell’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci per il corretto smaltimento dei rifiuti, soprattutto per tutelare le acque marine. Questa mattina (mercoledì), gli uomini in divisa bianca al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa, dopo una segnalazione da parte di cittadini, hanno verificato un abbandono di tre sacchi neri contenenti rifiuti da parte di un tender bianco.

Sia i cittadini, sia un addetto dell’Autorità portuale hanno fatto notare al conduttore del tender che non poteva lasciare i rifiuti in quel modo sulla banchina, ma la persona li scaricava noncurante dei richiami dei golfoarancini. I militari, allertati, hanno provveduto a seguire a vista il percorso del tender fino all’unità madre (una nave da diporto di 37metri) e, nel frattempo, è stata inviata la motovedetta Cp709, che ha intimato all’unità di fermarsi e fornire documenti e spiegazioni del comportamento adottato.

Il comandante della nave è stato invitato negli uffici della Guardia costiera, dove gli è stata notificata una sanzione da 600euro. Inoltre, gli è stato richiesto di ritirare i rifiuti e smaltirli tramite ditte autorizzate. Il comandante dell'unità, nel comprendere l’errore, fsi è scusato e ha riportato a bordo i rifiuti.
23/5/2020
Nei confronti della sassarese, sono stati raccolti consistenti e gravi indizi di colpevolezza per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e danneggiamento, fatti per i quali le è stato imposto l’ordine di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento i luoghi frequentati dalle persone offese: la madre e la sorella


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)