Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariSportSolidarietà › Babbi Natale, la generosità va di corsa
A.B. 25 dicembre 2019
Babbi Natale, la generosità va di corsa
Babbi Natale in corsa ha rinnovato il suo appuntamento con la solidarietà, per il sesto anno consecutivo. Più di un centinaio i partecipanti che hanno sfidato vento e pioggia pur di indossare l´abito rosso, la barba bianca e il cappello di Babbo Natale


CAGLIARI - Babbi Natale in corsa ha rinnovato il suo appuntamento con la solidarietà, per il sesto anno consecutivo. Più di un centinaio i partecipanti che hanno sfidato vento e pioggia pur di indossare l'abito rosso, la barba bianca e il cappello di Babbo Natale. La scia rossa, partita dal Castello di San Michele, ha fatto sosta al Parco Monte Claro per le donazioni ed è poi tornata indietro al Colle di San Michele. La camminata è stata una festa, animata da canti natalizi e dai sorrisi dei partecipanti e si è svolta in totale sicurezza grazie all'attenta vigilanza della Polizia municipale di Cagliari. Con la raccolta fondi sono stati raccolti circa mille euro. Il ricavato, al netto delle spese organizzative, sarà interamente devoluto all'associazione Amelia Sorrentino Aps, fondata nel dicembre 2018 dai genitori di Amelia Sorrentino, dopo la sua prematura scomparsa. Quanto raccolto sarà destinato all'acquisto di attrezzature utili per gli strumenti diagnostici del Reparto Pediatrico e del Pronto soccorso pediatrico dell'Ospedale “Brotzu” di Cagliari.

Anche quest'anno, il Centro sportivo italiano Cagliari e Lukarun, organizzatori di Babbi Natale in corsa, hanno raggiunto il loro obiettivo: unire l'amore per lo sport alla solidarietà. La mattinata, non essendo iniziata sotto i migliori auspici, non prometteva nulla di buono. Parecchie le defezioni ma, fortunatamente, tante le persone che hanno voluto affrontare il meteo avverso per una buona causa. Giovani, meno giovani, adulti, ma anche parecchi bambini, e pure cagnolini, si sono presentati vestiti di rosso al raduno delle 9, nell'arena del Parco del Colle di San Michele. Punto di partenza al Castello di San Michele per proseguire lungo le vie Cinquini, Bacu Abis, E.Serpieri, E.M.Piovella, Monsignor Parraquez, D.Cadello e fare sosta al Parco di Monte Claro. Ad attendere i Babbi, la “storica” teca di Babbi Natale in corsa che, fin dal 2014, raccoglie donazioni per iniziative di beneficenza.

Prima di ripartire e concludere la camminata veloce, i partecipanti sono stati ringraziati telefonicamente da Corrado Sorrentino, il papà della piccola Amelia, che oltre a lodare i Babbi per la loro presenza, ha ringraziato chi da Lassù ha permesso che questa iniziativa si potesse realizzare nonostante le sfavorevoli condizioni climatiche. Dopo questo emozionante intervento, accolto con un caloroso e sentito applauso, i Babbi ancora più motivati hanno ripreso il percorso all'inverso per giungere al Parco del Colle di San Michele. Al traguardo, tutti primi, tutti vincenti e tutti orgogliosi e soddisfatti di questa lunga camminata. Con il sole, che per qualche decina di minuti ha fatto capolino, i Babbi hanno ritirato le loro medaglie ricordo, fatto foto e tanti selfie. Ma soprattutto, hanno salutato, ringraziato e rinnovato il loro impegno per la prossima edizione. Babbi Natale in corsa si conclude e lascia un segno positivo per la città di Cagliari che non è passato inosservato. Infatti, l'iniziativa è in lizza per concorrere al “Premio Italive 2019” nella categoria “Raduni ed eventi sportivi”. Per votare, bisogna esprimere il proprio gradimento sul portale ItaLive.
Commenti
7:00
Procederanno alla consegna di pacchi viveri secondo questo calendario: oggi, dalle 9 alle 12, nella sede della Caritas San Gavino; mercoledì, dalle 9 alle 14, nella sede della Caritas Spirito Santo; giovedì, dalle 17 alle 18, nella sede della Caritas San Gavino
29/3/2020
Il Comune ha patrocinato un’altra attività, proposta dai medici Giommaria Ventura e Giovanni Angiolini. In alcuni negozi, sarà possibile acquistare beni di prima necessità, indicati in un elenco, che saranno poi ritirati dalla Protezione civile comunale e distribuiti anch’essi alle fasce più deboli della popolazione
30/3/2020
“doniAmo per aiutare la struttura di Nostra Segnora de su Meraculu”: è l’appello lanciato dall’Amministrazione comunale, dalla parrocchia e da tutte le associazioni locali per dare un sostegno finanziario alla Casa di riposo del paese, duramente colpita dal contagio del Covid-19 tra gli ospiti e gli operatori che li assistono


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)