Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaCommercio › 250mila euro per i consumatori sardi
Red 20 novembre 2020
250mila euro per i consumatori sardi
«Con le entrate derivanti dalle sanzioni amministrative comminate dall´Autorità garante della concorrenza e del mercato viene creato un fondo destinato ad iniziative a vantaggio dei consumatori», annuncia l´assessore regionale del Commercio Gianni Chessa


CAGLIARI - «Con le entrate derivanti dalle sanzioni amministrative comminate dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato viene creato un fondo destinato ad iniziative a vantaggio dei consumatori, che poi viene ripartito tra le Regioni: alla Sardegna sono stati assegnati 249.732euro per attività finalizzate a sostenere quei cittadini-consumatori maggiormente bisognosi di tutela per le conseguenze socio-economiche dell’emergenza sanitaria». Lo ha detto l'assessore regionale del Turismo, Artigianato e Commercio Gianni Chessa, annunciando che la Regione autonoma della Sardegna ha approvato il progetto regionale per richiedere l’accesso alle risorse ministeriali.

Con un decreto del 10 agosto, il Ministro dello Sviluppo economico ha individuato le iniziative da finanziare, pubblicando l'Avviso per indirizzare le risorse, in totale 10milioni di euro, da trasferire alle Regioni (50percento in proporzione alla popolazione residente, 20percento in parti uguali e 30percento in proporzione al numero dei casi positivi alla data di adozione del Decreto). Le Regioni dovranno organizzare attività rientranti in tre ambiti: assistenza socio sanitaria (compreso il sostegno psicologico alla popolazione, soprattutto adulti e minori), potenziamento della disponibilità e dell’impiego degli strumenti di comunicazione digitale, supporto agli sportelli o canali dedicati ai consumatori.

«Per accedere alle risorse, abbiamo attivato una consultazione, in videoconferenza, con le associazioni dei consumatori riconosciute e presenti sul territorio con proprie sedi e sportelli, determinando quali attività finanziare tra quelle individuate dal Ministero. Recependo le esigenze del territorio, dei consumatori e degli utenti sardi in questo particolare momento di grande crisi e disorientamento legato alle conseguenze dell’epidemia, abbiamo deciso di investire le risorse ministeriali nel potenziamento degli strumenti di comunicazione digitale e nel supporto agli sportelli, affidando alle associazioni il ruolo di soggetti attuatori delle iniziative che andranno realizzate in tempi brevi», ha concluso l’esponente della Giunta Solinas.

Nella foto: l'assessore regionale Gianni Chessa
Commenti
22:09
Secondo Coldiretti Sardegna, è soprattutto in momenti come questi che «occorre fare squadra. Trasformiamo le limitazioni e l’emergenza in una occasione per riscoprire il nostro territorio e i nostri prodotti»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)