Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesassariCronacaCronacaFototrappole a Sassari: scoperti 44 incivili
Red 26 gennaio 2021
Fototrappole a Sassari: scoperti 44 incivili
In materia di decoro ambientale, le fototrappole hanno individuato, nella quasi totalità dei casi, utenti del servizio porta a porta che gettavano invece i rifiuti nei cassonetti


SASSARI - Non chiamiamoli furbetti. Chi non segue le regole e cerca di aggirarle non è furbo, è incivile, e manca di rispetto a tutta la collettività che invece si impegna per una città più pulita e decorosa. Come i quarantaquattro che sono stati immortalati dalle foto-trappole acquistate dal Settore Ambiente del Comune di Sassari e utilizzate dalla Polizia locale mentre conferivano i rifiuti in maniera illecita.

Questa volta, le foto-trappole erano posizionate nelle vie Bonorva, Cadamosto e Carso. 45.932 i fotogrammi visionati dagli agenti della Polizia locale, che hanno permesso di sanzionare persone provenienti dai Comuni vicini che arrivavano a Sassari per gettare la loro immondizia, ma anche sassaresi che usavano buste nere (vietate dalle disposizioni vigenti) e altri che, invece di usufruire del servizio di ritiro porta a porta attivo nelle loro zone, decidevano di conferire nei cassonetti di strada. Un illecito amministrativo che causa un danno al decoro ambientale e per tutta la comunità: occupando lo spazio destinato ai cittadini che abitano in quelle zone si sovraccaricano di fatto i contenitori che non possono più essere usati da chi ne ha diritto, quando addirittura gli incivili non abbandonano i loro rifiuti per terra.

In un video, si vede un camion che arriva davanti a una batteria di cassonetti vuoti e ordinati. In una manciata di minuti, grazie a un solo incivile, l’area è diventata disordinata e degradata: l’uomo ha riempito i cassonetti, impedendo a chiunque altro di utilizzarli. Le foto-trappole funzionano sia di giorno, sia di notte, sono ad altissima risoluzione e permettono di individuare con grande facilità la targa del mezzo con cui le persone arrivano e anche la loro fisionomia. Ogni settimana, gli agenti del Nucleo Ambientale della Polizia locale stabiliscono dove posizionarle: se lasciarle nelle stesse aree o se spostarle, in base alle segnalazioni che arrivano al Comando.
11:36
Il deferimento è scattato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, mentre la segnalazione alla Prefettura è dovuta alla detenzione di stupefacenti per uso personale. Per entrambi, anche la sanzione amministrativa per inosservanza misure di contenimento da contagio da Covid-19
27/2/2021
Gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Olbia, dopo aver raccolto le testimonianze degli altri ragazzi presenti, hanno ricostruito l’esatta dinamica del fatto, individuato l’aggressore e accertato le responsabilità del ragazzo più grande
11:04
I Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, con ritiro della patente di guida, un58enne nuorese, un 52enne di Loculi e un 55enne di Dorgali, tutti trovati alla guida delle proprie autovetture con un tasso alcolemico superiore al consentito. Stessa situazione per fermato dai Carabinieri della locale Stazione
28/2/2021
Tra venerdì e sabato, sono stati eseguiti 119 posti di controllo, identificate 719 persone, controllati 414 veicoli, rilevate settantasei infrazioni al Codice della strada, il sequestro amministrativo di tre veicoli e il ritiro di nove documenti di circolazione
27/2/2021
Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Orotelli hanno sorpreso quattro giovani di età compresa tra i 21 e i 29 anni mentre, indossando delle maschere, si stavano intrattenendo davanti a un bar di Corso Vittorio Emanuele III non rispettando il divieto di assembramento nei luoghi pubblici
27/2/2021
I Carabinieri della Stazione di Irgoli hanno denunciato in stato di libertà un giovane che, infastidito dai rumori provocati dal vicino in stato di ebrezza, lo ha aggredito procurandogli lievi lesioni al volto
27/2/2021
Denunciati in stato di libertà un 66enne e un 87enne della provincia di Napoli, che hanno incassato la vendita di una consolle senza poi inviarla, e un 20enne napoletano che ha inviato al contraente un tagliando assicurativo falso per la polizza dell’autovettura


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)