Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniSanitàOspedale, il nostro destino pare già scritto
Michele Pais 9 ottobre 2015
L'opinione di Michele Pais
Ospedale, il nostro destino pare già scritto


Grandissima delusione è quella che rimane a seguito della visita ad Alghero dell'Assessore alla Sanità Regionale, Luigi Arru. Di fatto l'Assessore, dopo avere fatto una lunga premessa sui massimi sistemi della sanità mondiale, di fatto non ha modificato una virgola rispetto alle previsioni contenute nel Piano di Riorganizzazione della Rete Ospedaliera approvato dalla Giunta regionale e che vede un pesante declassamento del presidio ospedaliero algherese. Addirittura, evidentemente offuscato dalla difficoltà di dover giustificare in terra ostile questa decisione assurda e illogica sotto tutti i punti di vista, sanitario ed economico, è riuscito a dire che, in fondo gli ospedali nn servono poi a così tanto per la salute dei cittadini.

Per argomentare ciò ha citato l'Ogliastra dove vi è la maggior percentuale di centenari e la minor presenza di strutture ospedaliere, cosa che ha attirato la curiosità degli USA a tal punto da finanziare con 5 milioni di dollari uno studio sugli abitanti di quella zona.
Praticamente il discorso dell'assessore tendeva a dimostrare che laddove vi sia una concetrazione maggiore di ospedali, l'età media si abbassa notevolmente rispetto a posti in cui l'ospedale è cosa rara, come in alcune zone dell'Ogliastra. Ergo, sviluppando questo ragionamento, gli ospedali non fanno così bene alla salute e alla longevità dei cittadini e, pertanto, se di quelli esistenti se ne chiude o declassa qualcuno non si attenta al diritto alla salute dei cittadini. Può sembrare una barzelletta ma questo è stato il senso del discorso dell'assessore alla sanità che, a ben vedere, è la chiave di lettura perfetta di un Piano che solo una mente in grado di sviluppare questo pensiero poteva concepire.

Pertanto nessun impegno concreto alla modifica sostanziale dall'atto di programmazione sanitaria. Tuttavia, poiché sentiva la pressione psicologica degli intervenuti al dibattito che evidentemente portavano ragioni atte a dimostrare l'assoluta necessità di rivedere la programmazione fatta per il territorio Algherese, volta ad un radicale potenziamento, in conclusione del dibattito si è lasciato andare ad un impegno che suonava essere di questo tenore: "si farà quello che si potrà fare". Alcuni, tra cui auterovoli esponenti istituzionali, hanno dedotto di considerare come cosa fatta la costruzione di un nuovo ospedale e classificazione del medesimo come DEA di I Livello. Altri, i più per la verità, l'hanno intrepretato come una presa per i fondelli e che nulla cambierà rispetto a quanto già deciso. Io mi ritrovo in quest'ultima categoria di soggetti, non per perché nutra qualche dubbio sulla parola dell'assessore, ma perché ho certezza che volontariamente non modificherà una virgola del Piano da lui presentato.

L'assessore conosceva bene le richieste avanzate dal nostro territorio in una proposta chiara sottoscritta da tutti i Sindaci della provincia di Sassari e, se avesse voluto accoglierle, sarebbe arrivato con una proposta emendativa al Piano coerente con le richieste. Cosa che non c'è stata e che non ci sarà. Per tale ragione, penso che si debba procedere con una mobilitazione di massa a Cagliari, fino al punto di occupare il Consiglio regionale. Solo con azioni concrete e forti di tutto il territorio unito potremmo pensare di modificare le cose. In caso contrario, il nostro destino è già scritto. Con buona pace di chi spaccia ai cittadini la certezza di aver già acquistato la Fontana di Trevi.

*Consigliere comunale Forza Italia
17:09
Si registra il decesso, avvenuto sabato, di una 81enne ricoverata a Nuoro. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si registrano ottantadue nuovi casi: settanta rilevati attraverso attività di screening e dodici da sospetto diagnostico
28/9/2020
«Sono numeri che di dicono che dobbiamo riporre la massima attenzione sul rispetto delle prescrizioni», commenta Mario Conoci che preferisce non rispondere alle polemiche divampate in città sul suo operato
27/9/2020 video
Crescono i positivi ma ad Alghero nessun controllo degli organi preposti. Così il consigliere comunale Pietro Sartore, a nome dei gruppi di minoranza consiliare - Dem, Per Alghero, Sinistra in Comune e Futuro Comune - si rivolge direttamente al sindaco e chiede maggiore responsabilità, una presenza attiva e soprattutto più controlli. «Così c´è il rischio che gli sforzi che ognuno compie siano vani, bisogna dare il buon esempio ai più giovani». Le sue parole rivolte a Mario Conoci sono taglienti e dirette
27/9/2020
Plauso all´Ats per la celerità con cui gestisce la situazione di apprensione venutasi a creare negli istituti superiori di Alghero. Le minoranze danno la sveglia a Conoci: informi la città
27/9/2020
Deceduta una 93enne ricoverata a Cagliari. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 139 nuovi casi: 104 rilevati attraverso attività di screening e trentacinque da sospetto diagnostico
21:31
Il sindaco Ignazio Locci ha firmato due nuove ordinanze sindacali tutte incentrate sulla prevenzione da Covid-19. «Attenzione e prevenzione: queste sono le due parole d’ordine», spiega il primo cittadino
19:32
E´ la nuova ordinanza firmata oggi dal sindaco di Sassari Gian Vittorio Campus. Un modo per sottolineare ancora una volta l’importanza di evitare gli assembramenti. Un passaggio che si auspica sufficiente per evitare il passo successivo, che potrebbe essere la chiusura dei locali
19:23
Anche a Gavoi da oggi e fino al 4 ottobre chiudono le attività e le scuole a causa dell´emergenza Covid-19. Ordinanza del sindaco Giovanni Cugusi
20:32
Il sindaco Fabio Albieri, a seguito dell´evolversi della situazione Covid-19, ha deciso di posticipare ulteriormente l’apertura dell’Istituto comprensivo “Ines Giagheddu” così da poter completare lo screening sul personale docente, non docente e gli alunni
27/9/2020
Vista la situazione nel paese, il sindaco Hansel Cristian Cabiddu ha emanato un´ordinanza, valida da domani a domenica 4 ottobre, che chiude scuole e impianti sportivi, che ordina ai cittadini di utilizzare sempre le mascherine e che regolamenta gli orari di bar, locali e ristoranti
28/9/2020
L´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari rafforza la presenza del personale del Comparto e assume anche diciassette infermieri a tempo determinato. Infine, sono cinque i medici assunti a tempo determinato
28/9/2020
«L´impennata di contagi degli ultimi giorni, i reparti per l´ordinaria amministrazione sanitaria chiusi, gli altri che cominciano a riempirsi, sono un segnale d´allarme»
28/9/2020
Da domani, la sede di Sirio di Viale Italia, tra Via De Nicola e l´ingresso del pronto soccorso dell´ospedale Santissima Annunziata, sarà destinata alla sosta delle ambulanze. Lo ha stabilito il sindaco di Sassari, nell’ambito della gestione dell’emergenza da Covid-19
26/9/2020
«Il Governo non ascolta, chiederemo alla Regione», dichiara il consigliere comunale di Fratelli d´Italia, presidente della Commissione Sanità, che lunedì affronterà il tema con una segnalazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)