Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › Passaporto sanitario: Codacons contro la Regione
Red 2 giugno 2020
Passaporto sanitario: Codacons contro la Regione
La querelle finisce al vaglio della Corte costituzionale. «Assurde e irrealizzabili le pretese di passaporti o attestati di negatività al virus», dichiarano i rappresentanti dell´associazione dei consumatori


CAGLIARI - «Tutte le limitazioni regionali agli accessi dei cittadini, come quelle annunciate dalla Regione Sardegna, sono illegittime e finiscono ora al vaglio della Corte Costituzionale». Lo afferma il Codacons che, in vista delle riaperture agli spostamenti a partire da mercoledì 3 giugno, porta il “passaporto sanitario” all’attenzione della Consulta, dove già pende un ricorso dell’associazione contro le Regioni che durante la “Fase 2” si sono mosse in ordine sparso con ordinanze che contraddicevano le disposizioni del Governo.

«Abbiamo deciso di presentare motivi aggiunti al ricorso pendente dinanzi la Corte costituzionale, affinché sia valutata la legittimità costituzionale degli attestati che alcune Regioni richiedono ai cittadini per l’ingresso nel territorio. Le regole per i trasferimenti tra regioni – spiega il presidente della Codacons Carlo Rienzi - devono essere infatti decise dallo Stato, e qualsiasi limitazione lede i diritti costituzionali; le pretese di passaporti o attestati di negatività al Covid per entrare nelle regioni sono assurde e irrealizzabili, e configurano una lesione dei principi riconosciuti dalla nostra Costituzione».

«L’unico limite che può essere giustificato, sia in entrata che in uscita dalle regioni, è quello verso coloro che mostrano sintomi di Covid e febbre alta, perché ogni altra limitazione risulterebbe incostituzionale» , conclude l’associazione. Insomma, a poco più di ventiquattro ore dal riavvio dei viaggi da una regione all'altra, la querelle non si placa.

Nella foto: il presidente Carlo Rienzi
Commenti
17:11
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale non si sono registrati nuovi casi di positività nell´Isola, che restano 1.369. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto sei, nessuno in terapia intensiva, mentre sono sette le persone in isolamento domiciliare
10:35
Convergenza e unione d´intenti sulla sanità del territorio tra Forza Italia e tutti i gruppi di opposizione ad Alghero. «Si apra la discussione sulla possibilità di passaggio dell´ospedale Marino all´Azienda universitaria sassarese»
3/7/2020
Presentato l´emendamento per lo scorporo dell’Ospedale Regina Margherita di Alghero dall´Ats Sardegna e la confluenza nell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari. Si tratterà adesso di valutare con estrema attenzione le eventuali ricadute sulla sanità algherese. Politica in guardia: servirà unità e coesione
22:12
Il Gruppo consiliare di Forza Italia Alghero frena sull’incorporazione del Regina Margherita nell´Azienda ospedaliera universitaria di Sassari: discutiamone
2/7/2020
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si sono registrati due nuovi casi di positività nell´Isola, che salgono così a 1.368. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto sette, nessuno in terapia intensiva, mentre sono sei le persone in isolamento domiciliare
3/7/2020
«Sono passate altre due settimane, ma i pazienti sono ancora costretti a recarsi a Siniscola», sottolinea la deputata del Movimento 5 stelle, che da tempo segue la vicenda del Centro dialisi
3/7/2020
Al termine della selezione, pubblicata a fine maggio sul sito dell´Ats Sardegna, la Sc Medicina convenzionata di Sassari ha conferito i due incarichi provvisori ae Mariolina Azara ed a Paola Murgia
3/7/2020
Il centro ha aperto un ambulatorio al piano terra del Palazzo Rosa, a Sassari. Per fissare la visita, si può telefonare ai numeri 079/2062734 o 079/2061741, oppure inviare una e-mail all´indirizzo web uniep@aousassari.it


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)