Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziecagliariEconomiaEnogastronomia › Tutto pronto per i Sardinia food awards
Red 4 luglio 2020
Tutto pronto per i Sardinia food awards
Sabato 11 luglio, alle 21, sarà ancora il Golf Is Molas ad ospitare il Galà di premiazione della manifestazione, ideata ed organizzata da Donato Ala Giordano e giunta alla quinta edizione


CAGLIARI - «In tempi di post-Covid, riuscire a portare in fondo un evento così importante per la Sardegna è uno straordinario risultato - dichiara Donato Ala Giordano ideatore e organizzatore degli Oscar delle eccellenze agroalimentari regionali - anche se saremo costretti a limitare il numero di presenze per rispettare le indicazioni di sicurezza e saranno molti a dover rinunciare a questo galà e di questo me ne scuso fin da subito. I Sardinia food awards hanno dimostrato fin dalla sua prima edizione di essere un evento nuovo, avvincente, democratico e con un grande futuro, i partecipanti, oltre a vincere un ambito premio, entreranno in un progetto che li vede protagonisti con la grande distribuzione, grazie al nostro importante main sponsor il Gruppo Crai che, da quest’anno, ha deciso di investire in questo evento, ma anche con buyer esteri sia in Europa che in America, nei prossimi mesi infatti lo staff degli Italy food awards, che comprende anche altre quattro regioni italiane, selezionerà produttori che vogliono entrare in questi mercati, oltre a un progetto molto innovativo di E-commerce che vedrà la luce il prossimo 1 settembre».

Nella scorsa edizione, sono state 189 le aziende iscritte nelle categorie “Vino”, “Olio”, “Pasta”, “Miele”, “Pane carasau”, “Formaggi”, “Salum”, “Bottarga”, “Dolci” e quest’anno, nonostante il lookdown, i partecipanti sono arrivati a 214. Ci sono alcune novità in merito ai premiati su alcune categorie come l’olio, che ha avuto un boom di iscrizioni con oltre quaranta aziende, saranno infatti premiate altre sottocategorie divise per “Olio Evo”, “Dop” e “Bio”. Anche per il pane è stato deciso di inserire delle sottocategorie e saranno anche presenti premi speciali per dare maggiore risalto ai piccoli produttori di eccellenze. Per questa edizione, le giurie hanno deciso di escludere la categoria “Birra artigianale”, in quanto hanno valutato che pochissime utilizzavano materie prime locali, permettendo di fare crescere questa categoria e riproporla nei prossimi anni. Un riconoscimento atteso dall’industria dell’agroalimentare e che mai prima d’ora ha visto premiare queste categorie tutte insieme alla quale ha creduto in primis la Regione autonoma della Sardegna che riconferma il suo patrocinio insieme all’Agenzia Laore con la quale qualche ora prima del galà sarà protagonista di un convegno dal titolo “La Sardegna e i suoi prodotti a marchio nella visione e lo sviluppo della dieta mediterranea”.

Olio Evo Dop, Fiore sardo, Pecorino sardo e Pecorino romano, carciofo spinoso, vini, zafferano ed agnello, queste eccellenze agroalimentari a marchio di tutela diventano protagoniste di un progetto pensato dall’associazione Italy food awards, proprietaria del marchio “Sardinia food awards 90 minuti”, che si snoderanno tra la conoscenza dei prodotti a marchio, tipici ed identitari e delle loro caratteristiche nutraceutiche. I relatori saranno Marcello Onorato Laore (“Aumentare la competitività azioni contrastando i cambiamenti climatici”), Gianni Ibba dell'Assessorato regionale all'Agricoltura (“Salvaguardare il paesaggio e la biodiversità per portare sul mercato volumi significativi di prodotto certificato”), Antonino Pirellas dell'Agris (“Proteggere tramite i prodotti a marchio la qualità dell'alimentazione e della salute”), Alessandra Guigoni, antropologa del mangiare e bere (“Prodotti a marchio, tipici ed identitari, patrimonializzazione delle tipicita' storia e cultura del cibo”) e Frediano Mura della Coldiretti (“Sostenere il ricambio generazionale innovando”). La chiusura sarà affidata all'assessore regionale dell'Agricoltura Gabriella Murgia.

Nella foto: l'assessore regionale Gabriella Murgia
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)