Skin ADV
Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotizieolbiaCronacaCronaca › Golfo Aranci: Guardia costiera sequestra rete a Mortorio
Red 10 luglio 2020
Golfo Aranci: Guardia costiera sequestra rete a Mortorio
La rete, 1.500metri del tipo “Tremaglio”, era posizionata in modo da circumnavigare una parte dell’isola, pronta ad imbroccare i pesci che vi trovano rifugio. La rete risultava posizionata tra i 50 ed i 100metri dall’isola, in piena zona “Ma” a tutela integrale del Parco


GOLFO ARANCI - Questa mattina (venerdì), durante l’attività di polizia marittima e di controllo ambientale, la motovedetta Cp709 dell’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci, coordinato dal direttore marittimo del nord Sardegna, il capitano di Vascello Maurizio Trogu, ha scoperto una bottiglia di plastica che galleggiava vicino all’isola di Mortorio, del Parco nazionale dell’arcipelago de La Maddalena. I militari in divisa bianca hanno immediatamente capito la vera natura della bottiglia galleggiante.

Infatti, agganciati c'erano 1.500metri di rete abusiva del tipo “Tremaglio”, posizionata in modo da circumnavigare una parte dell’isola di Mortorio, pronta ad imbroccare i pesci che vi trovano rifugio. La rete risultava posizionata tra i 50 ed i 100metri dall’isola, in piena zona “Ma” a tutela integrale del Parco. La natura del sequestro e della violazione è penale, configurando illeciti di natura ambientale, naturalistici e di sicurezza della navigazione.

Il valore della rete si aggira intorno ai 2.500euro, ma il vero valore recuperato è l’interruzione del danno che avrebbe causato in quella particolare posizione. A questo sequestro, si aggiungono altri due sequestri di carattere amministrativo operato nelle ultime settimane sempre per posizionamento di due reti abusive, rispettivamente di 200 e di 400metri, per il quale sono state elevate due sanzioni amministrative da mille euro ciascuna ed il sequestro degli attrezzi illecitamente posizionati.
23:41
Operazione della Guardia costiera, questa mattina, nella spiaggia di Salina Bamba, nel territorio comunale di San Teodoro, nell’Area marina protetta di Tavolara–Punta Coda Cavallo, per rimuovere attrezzature da spiaggia e natanti da diporto che occupavano abusivamente la spiaggia e le dune del tratto di arenile a sud del promontorio di Capo Coda Cavallo
7:12
I finanzieri della Tenenza di Muravera hanno fermato un italiano, già noto alle Forze dell´ordine, nei pressi di una spiaggia di Villa Rei. I Baschi verdi della Seconda Compagnia di Cagliari, invece, anno sanzionato due italiani ed un senegalese lungo il litorale del Poetto
22:43
Le Fiamme gialle hanno denunciato a piede libero una 74enne trovata in possesso di un contrassegno per invalidi risultato falso. La donna è stato individuato durante le quotidiane attività di controllo del territorio
10/8/2020
Alcuni ragazzi si tuffavano dal Lungomare di Golfo Aranci lanciandosi in acqua con un carrello della spesa. Alla vista dei militari, i responsabili si allontanavano lasciando il carrello in acqua
23:09
Prosegue l’attività di vigilanza e controllo che la Guardia Costiera sta portando avanti sia in mare, sia a terra. L’attività in mare viene condotta a tutela della sicurezza della balneazione e per verificare la regolarità delle attività commerciali legate al diporto
9/8/2020
Tragedia nel pomeriggio odierno a Santa Maria Coghinas. Il cadavere è stato ritrovato sul fondale ad una profondità di circa 2,5 metri
9/8/2020
Salgono a 1.439 i casi di positività. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si sono registrati sei nuovi casi nel Sud Sardegna: cinque contatti di casi precedentemente confermati ed un turista arrivato dalla Francia. Ora, si trovano tutti in isolamento domiciliare
21:38
Una festa in piena regola con decine di imbarcazioni e musica ad alto volume organizzata al tramonto da un natante nelle acque costiere del Golfo di Cugnana, nel territorio comunale di Olbia, senza il rispetto di alcuna norma inerente lo svolgimento di attività sul demanio marittimo
9/8/2020
La Guardia costiera di Alghero ed il Quarto Nucleo Sub di Cagliari hanno liberato le acque della cala, nella costa nord della Riviera del corallo, dall’abusivo posizionamento di sistemi d’ormeggio


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)